Domenica, 13 Giugno 2021
Attualità

Dal 3 giugno anche in Puglia vaccini “aperti” a tutte le fasce d’età. Si parte con le prenotazioni

La Regione ha comunicato che darà attuazione alla circolare del commissario Figliuolo. Interessati oltre un milione di persone tra i 39 e i 16 anni. Nel giro di dieci giorni tutta la popolazione pugliese vaccinabile potrà prenotarsi. Pronto il calendario e dall’Aifa via libera anche alle vaccinazioni per gli adolescenti

LECCE - La terza ondata della pandemia da covid-19 in Puglia è adesso ad un livello contenuto e i numeri dei contagi sono in continua decrescita: la settimana scorsa si è registrata una media di 217 nuovi casi al giorno, nel complesso un decremento del 37 per cento rispetto a sette giorni prima. Ed ora si accelera ancora con la campagna vaccinale.

La Regione Puglia ha comunicato che darà attuazione alla circolare del commissario straordinario per l’emergenza covid, Francesco Paolo Figliuolo, aprendo a tutte le fasce di età vaccinabili la prenotazione per la somministrazione del siero negli hub territoriali a partire da giovedì 3 giugno.

La fascia di popolazione interessata è quella compresa tra i 39 e i 16 anni di età che riguarda da vicino circa un milione di residenti nel territorio pugliese. Per tale ragione si procederà per gradi per assicurare un servizio migliore ai cittadini. Quindi nel giro di dieci giorni tutta la popolazione vaccinabile potrà prenotarsi. Il timore è sempre quello delle sovrapposizioni (molte ancora le categorie fragili in attesa della dose del vaccino) e degli slittamenti che pur non sono mancanti nell’ambito della campagna vaccinale che comunque in Puglia rimane a livelli elevati.

Al fine di non sovraccaricare i canali telematici e telefonici, le prenotazioni saranno sbloccate come sempre per fasce di età secondo un calendario prestabilito.  Le stesse potranno avvenire tramite i canali del sito www.lapugliativaccina.regione.puglia.it, il numero verde 800-713931 (dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20) e nelle farmacie convenzionate con il sistema Farmacup.

zappal le-2

“La Puglia ha dimostrato grandissimo livelli di efficienza in termini di capacità vaccinale” commenta l’assessore alla Sanità, Pier Luigi Lopalco, “con l’apertura alla prenotazione a tutta la popolazione ci avviamo a realizzare l’obiettivo più importante di tutti. Resta ferma la priorità per quella parte residuale di popolazione over 60, con fragilità o comorbilita che non ha ancora ricevuto la prima dose. Abbiamo inoltre già attuato in maniera significativa l’indirizzo del commissario di mettere in sicurezza il mondo della scuola” conclude Lopalco, “la Puglia è stata la prima regione italiana a dare massima copertura al personale scolastico e universitario. Abbiamo inoltre già avviato la vaccinazione di tutti i maturandi e proseguiremo in questo lavoro estendendo al più presto le somministrazioni a tutti i giovani vaccinabili in età scolare. Nelle prossime settimane saranno inoltre avviate, in parallelo, le vaccinazioni nel mondo produttivo secondo quanto indicato nei protocolli d’intesa con le aziende”.

Di seguito il calendario per le prenotazioni:

Dalle 14 del 3 giugno si possono prenotare i nati nel 1982, 1983, 1984, 1985 e 1986; dalle 14 del 5 giugno i nati nel 1987, 1988, 1989, 1990 e 1991; dalle 14 del 7 giugno i nati nel 1992, 1993, 1994, 1995 e 1996. E ancora dalle 14 del 9 giugno i nati nel 1997, 1998, 1999, 2000 e 2001 e infine dalle 14 dell’11 giugno i nati nel 2002, 2003, 2004 e 2005.

C’è via libera anche per gli adolescenti

L’Aifa ha autorizzato l'utilizzo dei vaccini, dopo il via libera dell’Ema, anche sui bambini più piccoli, dai 12 ai 15 anni. E tramite il presidente Michele Emiliano e l’assessore Pier Luigi Lopalco la Regione si è detta pronta a vaccinare immediatamente tutti i bambini fragili della Puglia, ovvero tutti quei bimbi che hanno bisogno di questa tutela per ricominciare a uscire, a socializzare e a vivere normalmente e ad andare a scuola.

Tutti gli adolescenti fragili quindi, verranno chiamati dai centri che li hanno in cura e saranno vaccinati in fretta in modo tale da fargli passare un’estate un pò più tranquilla e un po' più serena. La Regione Puglia, sin dall’ok dell’Ema, aveva sollecitato le strutture, in particolare le due aziende ospedaliere di Bari e di Foggia, a lavorare per la compilazione degli elenchi dei ragazzi fragili, in modo tale da poterli chiamare immediatamente e vaccinarli per primi.

“Abbiamo un’arma in più contro il coronavirus che ci permetterà di vaccinate anche gli adolescenti e far ripartire ancor più in sicurezza la scuola” afferma Lopalco, “come abbiamo fatto per i maturandi, gli studenti dai 12 anni in su saranno chiamati a vaccinarsi attraverso il sistema scolastico prima dell’inizio dell’anno scolastico”.

I numeri della campagna vaccinale  

Avanza dunque la campagna vaccinale in Puglia: sono 2.340.576  le dosi somministrate sino ad oggi su 2.427.715 ricevute in totale, pari al 96,4 per cento. Ieri è cominciata la distribuzione dei vaccini anche ai maturandi. La Puglia è quarta a livello nazionale per dosi utilizzate dopo Umbria, Lombardia e Marche.

La percentuale dei pugliesi che hanno ricevuto almeno una dose è del 40.79 per centro, mentre il 18.42 per cento ha ricevuto anche la seconda dose. Sono state consegnate altre 58.900 dosi di vaccini anti covid, nel dettaglio, 34.800 sono dosi Janssen prodotto da Johnson&Johnson e 24.100 di Moderna.

In provincia di Lecce sono 446.458 (di cui 297.004 prime dosi) le fiale complessivamente somministrate. È stato coperto il 95.19 per cento della popolazione over 80 (l'84.47 per cento è stato completamente vaccinato), il 91.72 per cento della fascia 79-70 anni, e l'81.40 per cento della fascia 69-60 anni.

Sono 66.163 (di cui 45.171 prime dosi) quelle ricevute da persone vulnerabili per patologia. A quota 63.398 (di cui 42.586 prime dosi) quelle somministrate dai medici di medicina generale. Sono invece 57, di cui 44 prime dosi, le vaccinazioni effettuate a donne in gravidanza. Sono state circa 4.500 le vaccinazioni effettuate nella giornata di ieri.

zappala le 4-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal 3 giugno anche in Puglia vaccini “aperti” a tutte le fasce d’età. Si parte con le prenotazioni

LeccePrima è in caricamento