rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Al ministero

Danni da Xylella: chiesto stato calamità naturale per il 2021

Coldiretti accoglie con sollievo la richiesta della Regione al ministero delle Politiche Agricole, riferita alle province di Lecce e Brindisi e ad alcune aree del Tarantino

LECCE – La Regione Puglia con provvedimento di giunta dell’11 maggio ha richiesto al ministero delle Politiche Agricole l’estensione al 2021 dello stato di calamità per le province di Lecce e Brindisi e per alcuni comuni del Tarantino (Manduria, Maruggio, Avetrana, Sava, Torricella, Fragagnano, Lizzano) a causa dei danni procurati dalla batteriosi da Xylella sulla produzione olivicola.

Esprime per questo soddisfazione Coldiretti Puglia, parlando di una boccata d’ossigeno per le aziende messe alle strette. “A causa della Xylella fastidiosa sono andate perse 3 olive su 4 in provincia di Lecce con il crollo del 75 percento della produzione di olio di oliva – ribadisce per l’ennesima volta l’associazione di categoria -. Agricoltori senza reddito da ormai 8 anni, milioni di ulivi secchi, frantoi svenduti a pezzi in Grecia, Marocco e Tunisia, cinquemila posti di lavoro persi nella filiera dell’olio extravergine di oliva, con un trend che rischia di diventare se non si interviene con strumenti adeguati per affrontare dopo anni di tempo perduto inutilmente il ‘disastro colposo’ nel Salento e rilanciare la più grande fabbrica green italiana”.

La declaratoria di calamità comporta sgravi della contribuzione previdenziale, sospensione o dilazione delle scadenze fiscali previste per i soggetti agricoli professionali e rinvio delle scadenze di mutui e investimenti per cinque 5 anni. Coldiretti, infine, segnala l’attualità del pericolo per la provincia di Brindisi: “Nella parte sud del territorio provinciale di Brindisi tale fenomeno interessa oramai tutti gli oliveti con conseguenze anche sulla produzione ed una diminuzione del prodotto che in tali comprensori raggiunge anche il 50 percento rispetto alle annate precedenti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danni da Xylella: chiesto stato calamità naturale per il 2021

LeccePrima è in caricamento