Nuove divise: c'è anche l'ulivo. Le novità: maglia celebrativa e membership card

In casa Lecce ritornano, nella muta per le partite in casa, le bande verticali giallorosse più larghe. Molto bello il completo da trasferta dove compaiono i nomi di tutti i comuni del Salento

Il dettaglio della terza divisa.

LECCE – Per i tifosi di una squadra la presentazione delle divise di gioco è una liturgia, perché le maglie che vengono esibite per la prima volta sono le armature e allo stesso tempo i vessilli della battaglia sportiva.

L’Us Lecce, con in testa il vice presidente Corrado Liguori e i soci Silvia e Dario Carofalo, ha svelato oggi la sua “collezione”, insieme a una serie di iniziative per i propri sostenitori, la più importante delle quali è il lancio di un membership program che include, tra le altre cose, la trascrizione dei nomi degli aderenti su una maglia che la squadra indosserà in due trasferte. Un lavoro articolato, anche ambizioso per certi versi, al quale si è dedicato il responsabile del marketing, Andrea Micati, con il proprio staff.

Le maglie: da applausi la seconda

Ma andiamo con ordine. Strisce verticali gialle e rosse, ampie, ma sfumate nella parte centrale dedicata agli sponsor e al numero (davanti e dietro) attraverso una sorta di decomposizione in frammenti. I pantaloncini sono blu scuro, i calzettoni rossi. Alla prima maglia voto 6,5.

La seconda divisa è bianca, con una sfumatura verticale di giallo e rosso sul lato sinistro della maglia, dove c’è lo stemma del club. Una impostazione vintage, arricchita da una fitta trama obliqua con i nomi – in grigio e caratteri piccoli – di tutti i comuni della provincia di Lecce, sia davanti che dietro. Voto 8,5.

La terza maglia è verde scuro e reca, davanti, l’immagine di un ulivo stilizzato, con accenni di giallorosso su radici e rami. Il direttore generale del club, Giuseppe Mercadante, ha spiegato che in questo modo si vuol dare seguito a un impegno assunto con l’arcivescovo di Lecce, Michele Seccia, per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle conseguenze disastrose per il patrimonio olivicolo locale vessato dal batterio della xylella. Voto 7.

Una novità riguarda anche le divise da portiere che, ha ricordato Giovanni Fasano, magazziniere e responsabile abbigliamento, spesso creano confusione agli arbitri e quindi impongono cambiamenti dell’ultim’ora. Saranno di un unico colore (grigia la prima, nera la seconda, celeste la terza) con bande giallorosse sui pantaloncini: un richiamo allo stile dei primi anni ’80. Voto 8.

Le iniziative per i tifosi

Preso atto del fatto che non si può nemmeno imbastire una campagna abbonamenti in ragione dell’epidemia di Covid, l’Us Lecce ha pensato di anticipare i tempi rispetto a quelli che erano i programmi e lanciare l’idea di una comunità di membri che, pagata una quota annuale, beneficiano di sconti e di altre agevolazioni. Molto bella l'idea di una maglia celebrativa con sovraimpresso il proprio nome (e quello degli altri tifosi aderenti) che la squadra indosserà in due partite ufficiali in trasferta e che ciascun membro,comunque, riceverà in regalo.

Il costo è di 160 euro (60 per gli under 14) e consentirà, qualora nel corso della stagione fosse possibile la partecipazione del pubblico, di avere la prelazione sui biglietti disponibili, ma anche il diritto di acquistarli a prezzi assai ridotti (da 1,50 euro in curva ai 30 per le Poltronissime) rispetto a quelli ordinari (14 e 55 euro). Previsti anche sconti per i prodotti ufficiali del club, un pacchetto di servizi dedicati (foto della settimana, foto con dedica calciatore, mailing informativa commerciale, video e auguri personali dal calciatore preferito, contest), convenzioni con strutture sanitarie private. La tessera di membro sarà in vendita (online e con altre modalità che nei prossimi giorni saranno rese note) dal 15 settembre al 30 novembre e avrà validità fino al 30 giugno (potrà essere poi rinnovata di anno in anno con una quota minima).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La società giallorossa ha pensato anche a una iniziativa di rimborso per gli abbonati allo scorso campionato: un voucher, da richiedere entro il 15 ottobre, che potrà essere utilizzato entro 18 mesi dall’emissione: si parte dal prezzo medio di una gara in casa secondo l’abbonamento sottoscritto (per esempio 4 euro in curva) e lo si moltiplica per sei, il numero della partite interne che si sono giocate a porte chiuse: l’importo totale sarà quello del voucher che non potrà essere utilizzato, però, per l’acquisto della membership card.

Scarica Us Lecce Program (per utenti da desk)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Covid, sei positivi in provincia di Lecce. Rollo: “Presenti in via temporanea”

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento