Obbligo di chiusura e misure di precauzione: controllate 330 attività

Negli ultimi due giorni la polizia locale ha effettuato verifiche in serie, anche sugli spostamenti dei cittadini: verifica della coerenza con autocertificazioni. Protezione civile: 22 consegne a domicilio di farmaci

LECCE – Sono 337 le attività controllate dalla polizia locale per verificare il rispetto di quanto previsto dall’ultimo decreto del presidente del Consiglio dei Ministri.

Non sono state verificate infrazioni: i controlli hanno riguardato da una parte i locali pubblici, di ristorazione e tutte quelle attività considerate non necessarie in questo periodo emergenziale per il contenimento del Covid-19; dall’altra supermercati, negozi di generi alimentari e altri esercizi ai quali è consentita l’apertura. Le persone sottoposte a controllo sono state 41: è stata verificata la coerenza tra l’autocertificazione e gli spostamenti in corso.

Dal punto di vista dell’assistenza alla popolazione, al numero della protezione civile sono arrivate 40 chiamate da parte di cittadini di età compresa tra i 60 e gli 85 anni: sono state 22 richieste di consegne, nella maggior parte di farmaci ritirati dal plesso sanitario di piazza Bottazzi, inclusi nel piano terapeutico di pazienti oncologici. Le richieste di informazioni sono state 18. Il numero è 0832.230049.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

Torna su
LeccePrima è in caricamento