In Puglia il Tocilizumab: accordo per la fornitura gratuita del farmaco

Confronto tra la task force regionale e i vertici dell'azienda Roche: accolta l'offerta per dotare gli ospedali di un'arma promettente nei casi più gravi di Covid-19

LECCE - La Regione Puglia ha accolto l'offerta della società farmaceutica Roche per la fornitura del Tocilizumab, il farmaco utilizzato per l'artrite reumatoide e per alcuni pazienti oncologici che, secondo quanto emerso a Napoli, può dare un grosso aiuto per contenere la polmonite interstiziale innescata dal Covid-19. 

Già nei prossimi giorni, sulla base del fabbisogno comunicato dagli uffici dell'ente, potranno iniziare le prime forniture del farmaco agli ospedali pugliesi. Va detto subito che non esiste alcuno studio clinico che attesti scientificamente l'efficacia contro il nuovo coronavirus, ma già i medici cinesi avevano osservato il miglioramento in tempi rapidi delle condizioni dei pazienti a cui veniva somministrato il Tocilizumab. Dopo lo scambio di informazioni con i medici campani è stato predisposto un protocollo per accelerare l'impiego del farmaco nei pazienti in condizioni più critiche.

Oggi, in video conferenza, la task force regionale, presieduta dall'epidemiologo Pier Luigi Lo Palco, ha avuto un confronto con i dirigenti della società, al termine del quale è stata sancita l'intesa. La Regione ha anche avviato oggi la contrattualizzazione per medici, infermieri e operatori sanitari destinati a rinforzare gli organici in questo momento delicatissimo per la sanità pubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

Torna su
LeccePrima è in caricamento