rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Report settimanale di Asl

Epidemia, buoni tutti gli indicatori sanitari. Si arranca con la quarta dose

Rallenta ancora la spinta del contagio da Sars Cov2, si riduce lentamente il numero dei ricoverati per sintomi Covid, ma la campagna vaccinale registra un numero ridotto di somministrazioni

LECCE – In provincia di Lecce il trend discendente dell’epidemia di Sars Cov2, sebbene con inclinazione meno netta rispetto alla fase precedente, prosegue da un paio di settimane con andamento più costante. Lo conferma il report settimanale di Asl Lecce* che indica una incidenza parti a 549,2 nuovi casi di infezione ogni 100mila abitanti.

I test con esito positivo registrati negli ultimi sette giorni sono stati 4.342 mentre quello negativo è stato confermato per 5.529 persone che erano alle prese con l’infezione. I decessi sono stati 17. Il saldo dei casi attuali è quindi diminuito a 7.894, a fronte dei 9.098 che risultavano venerdì scorso. La media provinciale è di 9,9 casi attivi ogni mille abitanti.

I ricoverati per sintomi Covid sono 67, con una riduzione di 6 rispetto al dato di 73 del precedente report. In terapia intensiva ci sono tre pazienti. Gli accessi con successivo ricovero sono stati 25, in linea con i 24 della settimana prima. Il tasso standard di ospedalizzazione indica 2,80 ricoverati con tre dosi di vaccino ogni 100mila persone con vaccinazione completa e 5,84 ricoverati senza alcuna copertura ogni 100mila persone non vaccinate. Appena 61 sono state le prime dosi somministrate in settimana, 468 le terze dosi e 522 le quarte dosi.

Consulta il report 6 maggio 2022

*Il report Asl è a cura di Fabrizio Quarta, direttore dell’Unità operativa complessa di Epidemiologia e Statistica, con la collaborazione di Angela Metallo. Elaborazione dati di Carlo Indino. Hanno contribuito alla realizzazione del report Valeria Gerardi, Ornella Guida e Donato Rollo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Epidemia, buoni tutti gli indicatori sanitari. Si arranca con la quarta dose

LeccePrima è in caricamento