rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Il nuovo report settimanale

Ricoveri e decessi: il Covid non è una passeggiata per gli anziani

Se per il resto della popolazione le criticità sono oramai marginali, per gli over 70 la preoccupazione resta. Lo dicono i dati

LECCE – Con un’incidenza di 304 nuovi casi ogni 100mila abitanti, l’epidemia di Sars Cov 2 conferma il passo della settimana precedente (il dato era di 303). Il numero delle infezioni attuali in provincia di Lecce è di 3.848 per una media di 4,8 ogni mille abitanti.

Rispetto al dato del report del 25 novembre, il nuovo aggiornamento di Asl Lecce segnala 2.408 esiti positivi al test, 2.119 guariti e 13 decessi. Questi numeri spiegano l’incremento del numero degli attuali positivi di 278 unità.

Per quanto riguarda i decessi 3 sono stati registrati nella fascia 70-79 anni e 5 rispettivamente nella fascia 80-89 anni e in quella degli ultra 90enni. La somministrazione del secondo richiamo, d’altra parte, non decolla: 2.311 sono state le quarte dosi fatte in settimana, per una copertura ancora largamente minoritaria della popolazione interessata.

Quanto ai ricoveri per sintomi Covid, sono stati 30 nel corso degli ultimi sette giorni: 6 di ultranovantenni; 10 di persone tra 80 e 89 anni e altrettanti tra i 70 e i 79; 2 nella fascia 50-69 anni; uno in quella 36-49 e uno nella fascia da 0 a 35 anni. Al netto delle dimissioni (e dei decessi) il dato dei ricoverati si attesta sulle 62 unità, con sei pazienti in terapia intensiva.

Consulta tutto il Report 2 dicembre 2022

*Il report è a cura di Fabrizio Quarta, direttore dell'Unità operativa complessa di Epidemiologia e Statistica, con la collaborazione di Angela Metallo. Elaborazione dati di Carlo Indino. Alla realizzazione del documento ha collaborato il gruppo di lavoro composto da Valeria Gerardi, Ornella Guida e Donato Rollo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricoveri e decessi: il Covid non è una passeggiata per gli anziani

LeccePrima è in caricamento