Mercoledì, 4 Agosto 2021
Eventi

Concorso "Stefano Costa": nel segno della legalità

Presentata, all'interno delle Cantine De Falco, le serata finale del concorso "Stefano Costa", in programma domani. Tra gli ospiti Cristina Da Villanova da "Amici" e Giovanni Cacioppo da Zelig Circus

E' stata presentata in mattinata, all'interno delle Cantine De Falco, le serata finale del concorso "Stefano Costa", in programma domani a partire dalle 20. Tanti gli ospiti intervenuti all'incontro, che hanno illustrato obiettivi e tematiche della manifestazione che ha coinvolto diversi istituti scolastici nord-salentini. L'incontro, inoltre, è servito per presentare l'intenso programma della serata finale che, oltre alla premiazione delle due sezioni del concorso destinata alla scuola e alla cerimonia di consegna del secondo Premio Baden Powell per il volontariato, godrà di diversi momenti di intrattenimento e spettacolo con musica, danza e cabaret.

Significativi i commenti dei presenti, dai responsabili delle sezioni di Novoli e Lecce del Cngei, alla ballerina Cristina Da Villanova accompagnata dal maestro Lino Perrone, al dirigente dell'Istituto scolastico Gilberto Spagnolo al tenente Sante Picchi della compagnia di Campi Salentina. L'arma dei carabinieri, infatti, insieme all'associazione Libera di don Luigi Ciotti, per l'annuale edizione incentrata sulla legalità, è partner dell'iniziativa. "Conosco gli scout - ha detto il tenente Picchi - e gli sforzi che compiono quotidianamente nell'educazione delle fasce giovanili. Lo scout, per le regole interne legate al rispetto della natura e del prossimo, ma anche solo per la divisa che indossa, è una persona che conosce bene la legalità. La vostra associazione, e la vostra manifestazione, è la prova lampante che il movimento è molto vicino al tema della legalità. E oggi proprio questo tema è di grande attualità, visto che ogni giorno se ne discute. Ci dobbiamo sforzare, però, perché non sia solo parlare ma agire. Affinché riusciamo a convincere anche le persone che sono lontane dal concetto di legalità. Credo - ha concluso - che questa manifestazione possa essere un'occasione".

A Picchi ha fatto eco il primo cittadino novolese, Oscar Marzo Vetrugno che ha sottolineato l'esigenza di educare i cittadini del domani secondo i valori sani del rispetto e della fratellanza. "Credo che occorra - ha detto il sindaco Vetrugno - una sinergia profonda sia con l'istituzione scolastica sia con il mondo dell'associazionismo. Abbiamo intenzione, proprio per raggiungere questo obiettivo sul territorio comunale, di continuare un percorso intrapreso già nello scorso anno. E questa manifestazione - ha concluso il primo cittadino nord-salentino - è un'altra tappa".

"Uno spettacolo intenso che ricorderà le figura storiche che hanno perso la vita per testimoniare e far trionfare la legalità". Così il presidente della sezione novolese del Cngei, Stefano Politi, ha presentato la kermesse finale del Concorso "Stefano Costa" 2008 di domani. Davvero ricco, infatti, si prospetta il programma dell'evento, che partirà alle ore 20 e che vedrà al suo interno momenti di spettacolo, testimonianza e alcune occasioni di riflessione. Tra gli ospiti spiccano le presenze di numerosi ospiti famosi: dalle esibizioni danzanti di Cristina Da Villanova (direttamente dal talent show Mediaset Amici) con il suo maestro Lino Perrone e le allieve della Miracles Dance allo spettacolo musicale del violinista Francesco Del Prete (Orchestra "Notte della Taranta"), il tutto presentato da Alessandra Del Toro (volto noto di Telearma). Ospite clou della serata sarà il cabarettista Giovanni Cacioppo, noto per il successo di "Zelig Circus" e "Colorado Cafè". "Tanti sono stati gli sforzi - ha concluso Politi, supportato dai dirigenti del Cngei Gigi Caputo e Maurizio Meo - per creare un momento di spettacolo di livello, convinti di dare una possibilità di confronto per il territorio intero. La legalità ha diverse interpretazioni, noi vogliamo rappresentare le più importanti. Partendo da quelle che riguardano la nostra associazione e i valori dello scoutismo, che alla fine di tutto rimangono i nostri unici obiettivi nel cammino di educazione delle fasce giovanili".


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorso "Stefano Costa": nel segno della legalità

LeccePrima è in caricamento