Eventi Campi Salentina

Il Palio di Sant'Oronzo apre i festeggiamenti a Campi

Sei rioni della città si sfideranno questa sera per la conquista dell'ambìto premio finale nella nuova piazza Libertà. Gonfaloni, sbandieratori e le gare con i sacchi, le carriole e le botti

gara-con-le-botti

Campi Salentina sulle orme delle contrade di Siena. E così come la famosa corsa equestre di inizio agosto in terra senese anche la cittadina salentina è pronta alla disputa del suo storico "Palio". Si chiama proprio così, "il Palio di Sant'Oronzo" dedicato ad uno dei patroni di Campi Salentina e vedrà sfidarsi letteralmente i rappresentanti dei sei rioni in cui di suddivide il territorio comunale. Dopo il successo delle passate edizioni il Palio di Campi tornerà questa sera a partire dalle 20,30 nella nuova piazza Libertà, inaugurata appena ieri sera con una sontuosa cerimonia alla presenza della cittadinanza e di numerosi ospiti ed autorità civili, militari e religiose. Con il Palio di Sant'Oronzo prendono il via contemporaneamente i festeggiamenti civili e religiosi in onore del santo patrono. Come accennato il "Palio" campese vedrà scontrarsi in piazza i sei rioni della città, ognuno caratterizzato da un proprio colore: bianco per il rione "Conza", celeste per "Mammabella", rosso per "l'Orizzonte", verde per il rione "Aurora", arancio per il "Palombaro".

Ad aggiudicarsi l'ambito trofeo, in una contesa sentita e partecipata, sarà il rione che alla fine dei giochi avrà totalizzato il punteggio più alto (questi i punteggi per ogni gioco: 6 punti per il primo classificato, 5 per il secondo, 4 per il terzo, 3 per il quarto, 2 per il quinto ed un solo punto al sesto classificato). In caso di parità tra uno o più rioni sarà disputata una gara suppletiva a sorteggio. Una giuria qualificata controllerà il regolare svolgimento di tutte le gare. I giochi in cartellone sono la gara col sacco, la gara del cucchiaio con l'uovo la gara "cu lu mmile", la gara con la botte (barrique da 225 litri), la gara con le carriole, la gara dei "cufinisciaturi". La consegna del "Palio" avverrà al termine delle gare, subito dopo la proclamazione del vincitore.


Il programma completo prevede l'inizio del Palio alle 20 circa, con la sfilata dei Rioni con i propri gonfaloni, accompagnati dal gruppo storico di sbandieratori e musicanti battitori della "Nzegna" di Carovigno, con partenza da Pizza Libertà secondo il seguente itinerario: via F.lli Rosselli, via Novoli, Corso Italia, via Dante, via Croce, via Taranto e ritorno in Piazza Libertà. Alle ore 20.30 esibizione degli sbandieratori e alle ore 20.45 inizio dei giochi. Al termine della serata, dopo le premiazioni, l'esibizione del cabarettista salentino Ciakki, a cura dell'assessorato allo Sport.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Palio di Sant'Oronzo apre i festeggiamenti a Campi

LeccePrima è in caricamento