rotate-mobile
Tra fede e devozione / Tuglie

Infiorata per il Corpus Domini a "Cantina Peparussu - Casa delle tradizioni"

Appuntamento a Tuglie in occasione della solenne celebrazione: alle 20.30 in occasione del passaggio della processione sparo di bengalate, fiori e bigliettini votivi

TUGLIE – La tradizione della fede che si unisce alla devozione e al folclore: sono gli ingredienti dell’infiorata in onore del Corpus Domini che si realizza a Tuglie, nella cornice di “Cantina Peparussu - Casa delle Tradizioni”.

Da sempre luogo nevralgico di incontri e di condivisioni, un tempo sede di produzione e vendita di vino e prodotti della terra, la cantina della famiglia Mottura spalanca i suoi portoni per mantenere in vita questa antica tradizione: allestire solennemente la strada e l'antica Cantina per accogliere il passaggio della Processione con la teca contenente l'Eucaristia.

Per questo, nella giornata di oggi, si addobba la strada dall'alba con drappi, fiori e tessuti preziosi molti dei quali ricamati artigianali; sull'asfalto invece viene realizzata un'Infiorata con migliaia di petali di fiori: più di 3.000 garofani e 5.000 foglie di mirto. Dalle ore 19 è possibile ammirare l’opera.

Alle 20, dopo la messa, dalla chiesa matrice si snoda il corteo che giunge, in via don Nicola Tramacere verso le ore 20.30 circa. Al momento del passaggio della processione è previsto uno sparo di bengalate pirotecniche e il lancio di migliaia di bigliettini votivi e petali di fiori dal terrazzo.

Ad arricchire l'antica realizzazione la presenza di bambini nei panni di angioletti che lanciano dei fiori all'arrivo della processione. L'Infiorata è realizzata dalla famiglia Mottura grazie al supporto di Tommaso Filieri e da molti aiutanti che, dall'alba fino al primo pomeriggio, curano ogni minimo dettaglio. La festa ha inizio già alcuni giorni prima con il ritrovo sempre nell'antica cantina con la pulitura dei fiori che coinvolge adulti e bambini. Info: 348/5465650

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infiorata per il Corpus Domini a "Cantina Peparussu - Casa delle tradizioni"

LeccePrima è in caricamento