Eventi

Musica d'autore ed elettronica, un martedì di sole star

A Cannole l'atteso concerto di Vinicio Capossela con il nuovo show. A Galatina la quinta edizione dello Streamfest con Jeff Mills, Sasha Funke e Carola Pisaturo

jeffmills

È caccia al biglietto per l'atteso concerto che Vinicio Capossela terrà martedì 9 agosto (ore 21.30 - ingresso 35 e 25 euro, apertura botteghino ore 20.30) presso Parco Torcito a Cannole (Le). Il concerto, organizzato da Coolclub, Alta Fedeltà Produzioni e Free Pass, è un fuori programma del Sud Est Indipendente, festival giunto alla sua quinta edizione che rientra in Greatest Beats, rete di festival pugliesi sostenuta dal Progetto Puglia Sounds - P.O. Fesr Puglia 2007 - 2013 Asse IV.

Il cantautore torna nel Salento con il suo nuovo show incentrato sui temi del doppio cd "Marinai, Profeti e Balene" (La Cupa/Warner) uscito ad aprile 2011. Il Mare: mitologia, canzone di gesta, simbolo del fato, sfida al destino, scenario di passioni umane, organismo vivente, acquario abissale, spettri, presagi, voci di marinai, uragani, naufragi? Troppo vasta è la materia per ricondurla a un disco solo. Eccone allora due, uno oceanico e l'altro omerico. Diciannove pezzi inediti in ottantasei minuti di musica. Un'opera fuori misura, Ciclopedica: la Marina Commedia di Vinicio Capossela. Il nuovo tour di Vinicio Capossela, incentrato sui temi del disco, sta riscuotendo un grandissimo successo in molte città italiane.

I temi esistenziali della grande letteratura di mare sono qui evocati da una complessa architettura musicale, da arrangiamenti che sono una vera e propria colonna sonora dell'immaginazione e dall'asciuttezza atavica della musica cretese. Molti e insoliti sono gli strumenti utilizzati: le percussioni indonesiane gamelan, la viola d'amore barocca, il santur, le onde Martenot, il theremin, la sega musicale, l'ondioline. A sostegno della voce, una grande varietà di cori: da ciurma (i cosiddetti Drunk Sailors), di voci bianche (Mitici Angioletti), ancestrali (come quelli di Valeria Pilia e le donne sarde di Actores Alidos), classici (il Coro degli Apocrifi, una formazione di 16 elementi) e anni Trenta con "special guest" le Sorelle Marinetti.

Al quartiere fieristico di Galatina la parata delle star dell'elettronica con Jeff Mills.

Martedì 9 agosto la quinta edizione dello Streamfest, il festival di cultura eco-digitale, approda alla Fiera del Salento di Galatina (dal tramonto all'alba - ingresso 15 euro in prevendita - 23 euro al botteghino) con una parata di nomi della scena elettronica pugliese a far gli onori di casa ai campioni del clubbing, capitanati da Jeff Mills, leggenda vivente e re indiscusso della scena Techno internazionale, uno dei padri fondatori della Detroit Techno, che nel corso degli anni è riuscito a rinnovare continuamente la sua musica riuscendo a rendere quella del dj un'arte totale, tra musica, video e performance dal vivo.

Negli ultimi anni Mills ha anche sperimentato la collaborazione con alcune orchestre sinfoniche, esibendosi con tutti i suoi strumenti elettronici insieme ad un'orchestra di 70 elementi. Assieme a lui, animeranno il main stage uno dei più noti artisti della Bpitch Control, Sasha Funke, per la prima volta nel Salento, e la giovanissima regina del clubbing italiano, Carola Pisaturo. Si potrà ballare inoltre con i dj set di Philipp & Cole che porteranno la loro esperienza maturata sui più importanti dancefloor italiani, Aaron Und Pascal che presenteranno il loro set caratterizzato da un suono avvolgente e mai scontato, il salentino Gianni Sabato noto per i suoi ritmi sempre innovativi, Martino, dj dal sound coinvolgente, le cui influenze musicali spaziano da suoni jazz legati a bpm in chiave house a ritmi elettronici, dalla deep a brani old school, il leccese Alessandro D'Agostinis aka MicroMusic, Okee, che propone una sorta di acid house, deep e techno-soul e Omar Eox, una delle giovani promesse tra i dj salentini.

Sul second stage l'ospite più atteso sarà il mitico Dj Food, direttore artistico della Ninja Tune, tra i primi artisti a mixare live immagini e suoni in un futuribile cut-up per occhi e orecchie. Prima di lui i romani Frank Sent Us, con il loro esplosivo set audiovisivo che centrifuga in maniera irriverente i miti del cinema e della musica contemporanea e Reset!, curatori dell'omonima one night milanese impostasi per l'innovativa sintesi delle principali tendenze del dancefloor più innovativo nonché remixer e produttori di grandissimo talento. Completano l'offerta della serata i salentini 2dNoize, con la loro performance più simile ad un concerto che ad un dj set, e i vj set e dj set di Altered Beats, Vj Josh, Tsunami J e dj Sonda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica d'autore ed elettronica, un martedì di sole star

LeccePrima è in caricamento