Mercoledì, 29 Settembre 2021
Eventi Alezio

Il giornalista Alan Friedman ad Alezio: racconterà il “suo” Silvio Berlusconi

L’appuntamento è previsto per le 19, nel comune messapico, nell’ambito della rassegna “Aspettando il festival nazionale del libro 2016”. Il giornalista statunitense, trasferitosi in Italia, presenterà il libro edito da Rizzoli nel quale intervista l’ex premier su tutti gli aspetti della sua vita: dal Milan, alle vicende giudiziarie, all’amore per le donne

ALEZIO  - Aspettando il Festival nazionale del libro 2016” è il titolo scelto per i tre eventi  che si svolgeranno ad Alezio. Si comincia oggi, alle 19, con Alan Friedman che presenta il libro “My Way. Berlusconi si racconta a Friedman”. Sarà il giornalista Gianpiero Pisanello ad introdurre il volume edito da Rizzoli, mentre ad incontrare l’autore è il giornalista Adelmo Gaetani. All'incontro parteciperanno, tra gli altri, Vincenzo Romano, sindaco del Comune di Alezio; Walter De Santis, assessore alla Cultura, Francesco Pacella, presidente del alL Serre Salentine, che ha promosso l'evento.

Friedman è un giornalista statunitense che ha scelto di vivere in Italia: è stato corrispondente del “Financial Times”, caporedattore economico dell’“International Herald Tribune”, editorialista del “Wall Street Journal” e contributing editor di “Vanity Fair”. Oggi è editorialista del “Corriere della Sera”. Quattro volte vincitore del British Press Award, è stato produttore e conduttore di numerosi programmi televisivi in Gran Bretagna, Stati Uniti e Italia, dove ha lavorato per Rai, Sky Tg24 e La7. L’autore ha voluto pubblicare il suo lavoro sul leaderche ha completamente dominato la scena politica italiana negli ultimi venti anni.

In questo libro Alan Friedman, dopo un anno e mezzo di interviste e conversazioni con Berlusconi, i suoi amici, i suoi famigliari, racconta una vita che non conosce mezze misure.  Ripercorre le sue tormentate vicende giudiziarie e la lunga guerra con la magistratura, parla della sua passione per le donne, rivive i trionfi e l’amarezza delle sconfitte. Racconta gli anni Sessanta e Settanta, quando le sue città giardino hanno incarnato il sogno di un’Italia che scopriva il benessere. Racconta gli anni Ottanta, quando con la televisione commerciale ha cambiato le abitudini e i gusti degli italiani, inondando l’etere di consumismo yuppie e edonismo all’americana. Racconta il suo amato Milan, la squadra per cui faceva il tifo da bambino e che ha portato sul tetto del mondo. Racconta la politica italiana, parla del suo passato e del suo futuro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giornalista Alan Friedman ad Alezio: racconterà il “suo” Silvio Berlusconi

LeccePrima è in caricamento