rotate-mobile
L'evento / Martignano

Al Parco Palmieri di Martignano la presentazione del nuovo libro di Luigino Sergio

Appuntamento organizzato dalla cooperativa sociale Open nell’ambito delle attività di promozione della lettura della Community Library Biblioteca della Felicità in collaborazione con il Comune

MARTIGNANO - La Cooperativa sociale Open di Parco Palmieri, nell’ambito delle attività di promozione della lettura della Community Library Biblioteca della Felicità, in collaborazione con il Comune di Martignano, ospita, sabato 22 luglio 2023 alle ore 20.00 presso i giardini del Parco Turistico Culturale Palmieri di Martignano, la presentazione del volume “La Fusione dei Comuni tra risparmi di spesa pubblica e incentivi finanziari” di Luigino Sergio. Il libro rientra nella Collana di Studi e Ricerche Aziendali, Serie Ricerche e Approfondimenti Tematici di Cacucci Editore.

 Dopo i saluti istituzionali del sindaco di Martignano Luciano Aprile e del Presidente Cooperativa Sociale Ecoworld Paolo Babbo, l’introduzione e il coordinamento dell’evento saranno curati da Stefano Adamo, Ordinario di Economia aziendale di Unisalento. Interverranno Adriana Poli Bortone, già Ministro dell’agricoltura, Vittorio Raeli, Procuratore regionale della Corte dei conti per la Basilicata, Alessandro Delli Noci, Assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia. Conclusioni a cura di Pier Luigi Portaluri, Ordinario di Diritto amministrativo di Unisalento.

Introduzione al libro.

La fusione è il risultato dell’aggregazione di almeno due comuni contermini, con l’istituzione di un nuovo ente locale territoriale a seguito di legge regionale e rappresenta la forma più efficace di semplificazione e di ottimizzazione dell’agire dei comuni, soprattutto di quelli di piccola dimensione.

La legge Delrio, n. 56/2014, all’art. 1, comma 130, ha previsto che la fusione possa aversi anche attraverso «procedimento d’incorporazione» in un comune contiguo, nel quale caso non si ha l’istituzione di un nuovo comune, atteso che «il comune incorporante conserva la propria personalità, succede in tutti i rapporti giuridici al comune incorporato e gli organi di quest’ultimo decadono alla data di entrata in vigore della legge regionale di incorporazione».

La fusione di comuni continua ad essere da un lato un istituto in continua evoluzione anche dal punto di vista giuridico e dall’altro una categoria costantemente oggetto di discussione, tra chi è contrario, accampando soprattutto questioni legate alla presunta perdita d’identità dei territori oggetto di fusione e chi si dimostra ad essa favorevole, soprattutto, ma non solo, sostenendo, con una visione di stampo aziendale che la frammentazione del governo locale sconti spese assai elevate, con un’incidenza abbastanza sostenuta dei costi fissi di funzionamento delle strutture dell’ente locale territoriale rispetto al complesso totale delle risorse finanziarie disponibili.

Pur ritenendo il nostro lavoro non del tutto esaustivo, si è voluto argomentare sull’istituto della fusione di comuni, prendendo spunto dall’esame di un caso concreto, vale a dire quello dei dodici enti locali territoriali associati nell’unione di comuni della Grecía Salentina, per analizzarne, partendo dai tagli dei trasferimenti erariali, i costi di funzionamento e passare ad esaminare i riflessi sul piano finanziario dell’eventuale aggregazione dei suddetti comuni in un unico ente locale territoriale di oltre cinquantamila abitanti.

Si è indagata anche la questione dei contributi straordinari per la fusione di comuni, sia di parte statale e sia di parte regionale che sicuramente debbono essere oggetto di valutazione nell’esprimere un giudizio di merito sulla convenienza o meno dello strumento aggregativo comunale, al netto delle valutazioni anche d’ordine politico che i policy makers non possono esimersi di considerare e si è analizzata anche la riduzione della rappresentanza istituzionale nei comuni oggetto di fusione, in uno con la conseguente diminuzione dei costi della politica.

Luigino Sergio è nato e vive a Martignano, in provincia di Lecce, comune nel quale ha svolto le funzioni di sindaco per circa vent’anni. Ha ricoperto importanti incarichi pubblici, fra i quali quello di Vicepresidente e successivamente quello di Direttore generale della Provincia di Lecce. È stato per circa dieci anni presidente dell’Unione dei Comuni della Grecía Salentina e Consigliere d’amministrazione della Fondazione “La Notte della Taranta”. È stato Direttore generale del Comune di Galatina, componente del nucleo di valutazione della Provincia di Lecce, del Comune di Galatina, dell’Istituto Autonomo delle case popolari di Lecce ed ha ricoperto il ruolo Amministratore unico di Sanitaservice Lecce, società in house providing di ASL Lecce. Esperto in governo e direzione degli enti locali è Docente in master universitari e Professore a contratto di Reti Sistemi e Filiere Turistiche del corso di laurea in Manager del Turismo del Dipartimento di Scienze dell’Economia dell’università del Salento. Autore di numerose monografie, contributi in volume, articoli, saggi in riviste giuridiche e proposte di legge, svolge attività di ricerca sul tema dell’organizzazione degli enti locali territoriali.

 Info Ingresso gratuito - Tel. 389.5544424

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Parco Palmieri di Martignano la presentazione del nuovo libro di Luigino Sergio

LeccePrima è in caricamento