rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
L'annuncio / Melpignano

Taranta, Tananai ospite del concertone: per l’artista due brani della tradizione

Il giovane cantautore milanese sarà il 26 agosto a Melpignano per lo spettacolo diretto da Fiorella Mannoia e ha accettato di cantare sia in dialetto salentino che in grico

MELPIGNANO - È reduce da un tour nei palasport la scorsa primavera (che ha registrato il sold out in tutte le date con oltre 40mila biglietti venduti) e da un’annata straordinari, ora sarà tra i protagonisti del concertone finale dell’edizione odierna della Notte della Taranta: Tananai, giovane cantautore milanese, sarà tra gli ospiti dell’appuntamento del prossimo 26 agosto, a Melpignano, sotto la direzione della maestra concertatrice, Fiorella Mannoia.

Ieri, l’artista si è esibito per l’Oversound festival, nella cornice del parco Gondar di Gallipoli, festeggiando con la tournée fortunata i traguardi raggiunti nella sua breve ma intensa carriera: 17 dischi di platino, quasi 4 milioni di ascoltatori mensili su Spotify, 110 milioni di views su YouTube, Alberto Cotta Ramusino, vero nome dell’artista, dopo il successo di “Tango”, certificato triplo disco di platino, è considerato una delle maggiori rivelazioni nel panorama musicale del 2022.

L’artista approda nel più importante appuntamento europeo di cultura popolare che ogni anno richiama duecentomila spettatori, per omaggiare la pizzica. Accompagnato dalla celebre Orchestra Notte della Taranta, Tananai (che in dialetto lümbard significa “schiamazzo, grande confusione”) interpreterà la travolgente “Pizzica di Aradeo” e il canto in grico “Ri lo la la”. Ha pertanto accettato la sfida di cantare non solo in dialetto salentino ma in grico, la lingua minoritaria dell’area ellenofona del Salento, senza dimenticare i versi dei suoi maggiori successi, quelli che nell’ultimo biennio gli hanno permesso di conquistare il pubblico.

“Un giovane talento che ha raccolto un invito speciale di tradizione e cultura. Sono felice di celebrare con lui questo rito ancestrale e sempre moderno”: commenta Fiorella Mannoia, la maestra concertatrice che da poche ore è nel Salento per incontrare l’Orchestra Popolare.

Il concertone coinvolgerà il pubblico di Melpignano in un’esperienza come sempre unica e indimenticabile, con uno spettacolo caratterizzato dal ritmo ipnotico della pizzica e dalle melodie autentiche della tradizione.

“Siamo certi che Tananai regalerà alla piazza della Taranta grandi emozioni in connessione con le nuove generazioni che ogni anno di avvicinano al mondo della musica popolare, della pizzica”, spiega Massimo Manera, presidente della Fondazione che in Puglia organizza il grande raduno collettivo.

L'evento sarà trasmesso il 2 settembre su Rai 1, in seconda serata con la regia di Stefano Mignucci, le scenografie di Marco Calzavara e la fotografia di Marco Lucarelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taranta, Tananai ospite del concertone: per l’artista due brani della tradizione

LeccePrima è in caricamento