Eventi Tuglie

Tuglie, tutto pronto per un tuffo nella festa patronale

Domani, 12 aprile, si aprirà ufficialmente la festa per la Madonna Annunziata, una delle fra le più importanti e antiche del Salento. Luminarie, mercati e tanta musica. Ospiti anche i "Camaleonti"

2

Sta per prendere il via ufficialmente domani, 12 aprile, la centenaria festa patronale di Tuglie in onore della Madonna Annunziata. Un paese che si veste completamente a festa fino a lunedì e che richiama in questi giorni, nel comune salentino, migliaia di devoti e di turisti. La festa dell'Annunziata è la prima grande festa patronale del periodo primaverile ed una delle più importanti per la sua storia e la sua tradizione di tutto il Salento, perché si ritiene databile intorno al 1750, quando furono completati i lavori di costruzione della Chiesa Matrice. Due gli appuntamenti della prima giornata: l'inaugurazione ufficiale della festa e la solenne processione "Intorciata" della vigilia.

Alle 10 si aprirà ufficialmente la festa con il corteo delle autorità comunali, del comitato e di tutta la cittadinanza. In piazza Garibaldi, una squadra dei vigili del fuoco salirà con la scala mobile lungo la facciata di un palazzo ricoperto da luminarie sulla quale si posizioneranno, sul punto più alto, la bandiera italiana e quella europea, mentre i gruppi bandistici Città di Casarano e Città di Taviano intoneranno l'Inno di Mameli. Lo sventolio di queste bandiere e lo sparo di fragorosi fuochi pirotecnici daranno ufficialmente inizio alla festa.

Alle 20,30, invece, piazza Garibaldi, tra due ali di folla gioiosa, dalla Chiesa Matrice si snoderà la processione, alla quale parteciperanno le associazioni religiose e civili insieme alle Confraternite delle Anime e di San Giuseppe. Ad uscire per primi dalla chiesa, i simulacri di Sant'Antonio e San Giuseppe, Compatroni della Città, portati a spalla dai giovani tugliesi vestiti elegantemente e scortate da funzionari di polizia, guardia di finanza e aeronautica. A far da cornice a questo momento di pathos sarà il lancio di grandi ed artistici palloni aerostatici. La processione girerà per tutto il paese addobbato a festa; gli abitanti di ogni rione cercheranno di abbellire strade, case, balconi. Al suo rientro, la Madonna verrà accolta in piazza Garibaldi da un emozionante canto dell'Ave Maria, mentre il sindaco leggerà la preghiera di affidamento e consegna le chiavi della città . La serata continuerà con l'esibizione, in piazza Garibaldi, de "I Negativo", "I Traed" con i solisti Daniela Cataldi, Massimo Solida e Anna Lucia Mercuri.

Ma i festeggiamenti prevedono diversi altri momenti interessanti, come il mercatino "Arte in strada", organizzato per il quinto anno consecutivo dall'associazione culturale Ekagra, ed una ricca galleria di arti figurative a cura di Federica Cataldi e Silvia Sorano, giovani artiste salentine. Più di ottanta espositori provenienti da tutta la provincia, proporranno ai numerosi visitatori, dalle prime ore del mattino fino a mezzanotte inoltrata, in stand e bancarelle, prodotti artigianali ed artistici. Passeggiando per "Arte in Strada", si possono visionare numerosi prodotti realizzati con tecniche particolari ed artistiche: dal decoupage al vetro soffiato, dalla pietra leccese agli oggetti in rame, dal legno intarsiato alle bambole in stoffa, dalla terracotta ai tradizionali presepi in cartapesta e tanto altro ancora. Grande spazio all'antiquariato e, per la prima volta, anche all'enogastronomia, con la partecipazione di alcune aziende dolciarie, olearie e vinicole salentine.

Uno dei momenti clou è previsto, infine, per lunedì 14 aprile, quando sul palco arriveranno "I Camaleonti". Nella suggestiva cornice di piazza Garibaldi si esibirà uno dei gruppi pop più affermati nella seconda metà degli anni Sessanta in Italia, riproponendo le hit di sempre e le canzoni dell'ultimo album. Più di quarant'anni di intenso lavoro artistico che li ha portati a vendere qualcosa come venti milioni di dischi e a conquistare quattro dischi d'oro, due maschere d'argento, un Ambrogino d'oro e un Diapason d'oro.

Tutto il programma completo della manifestazione in allegato qui sotto in formato .doc.

Il programma completo dei festeggiamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tuglie, tutto pronto per un tuffo nella festa patronale

LeccePrima è in caricamento