Domenica, 13 Giugno 2021
Eventi

Una "camminata pr la vita": cinque chilometri di benessere e solidarietà tra le vie del centro

L’iniziativa di solidarietà, promossa dall’associazione Rossana Fanelli Onlus che si occupa di dare a sostegno ai familiari dei malati oncologici, è in programma domenica a partire dalle ore 17. Il percorso di 5 chilometri, con partenza e arrivo nel parco di Belloluogo, si snoderà per le vie del centro storico

LECCE – Il capoluogo salentino torna a ospitare un nuovo grande appuntamento di sport e solidarietà. Domenica, infatti, è in programma a Lecce la “Camminata per la vita”.  Non è una competizione agonistica ma una passeggiata a ritmo sostenuto per le vie di Lecce. La partenza è fissata per le ore 18 al parco di Belloluogo. Un’iniziativa aperta a tutti i cittadini. L’obiettivo è quello di sensibilizzare i cittadini sugli effetti salutari della camminata, in particolare nei pazienti oncologici, così come ha spiegato il dottor Nicola Ciannamea.

L’evento è organizzato dal comitato provinciale Mspi Lecce (Sandra Buscicchio), dsl gruppo Life walking (Nicola Ciannamea) e dall’ dell’associazione “Rossana Fanelli Onlus”. Il percorso di 5 chilometri, con partenza  e arrivo nel parco di Belloluogo,  si snoderà per le vie del centro storico. Il raduno è fissato all'interno del parco alle ore 17. La quota di partecipazione è di 3 euro e andranno in beneficenza. Tutti i partecipanti riceveranno una maglietta in ricordo della manifestazione e alla fine della camminata acqua e frutta fresca e tante sorprese. Per le iscrizioni è possibile contattare la professoressa Sandra Buscicchio al numero 36858113.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina a Palazzo Carafa. “Una comunità moderna - ha sottolineato il sindaco Paolo Perrone – guarda con attenzione alla salute, alla tutela del proprio corpo  e alle attività sportive all’aperto fatte in luoghi pubblici. Questa iniziativa ci dà la possibilità di ammirare la nostra città con altri occhi e serve a dare sostegno alle famiglie dei malati oncologici, l’obiettivo primario per il quale è nata questa associazione. Ero un amico di Rossana. Posso assicurarvi che era una persona straordinaria che aveva scelto Lecce quale sua città ideale. Grazie a queste iniziative Rossana continua a sopravvivere”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il vicesindaco e assessore ai Servizi Sociali, Carmen Tessitore: “Camminare vuole dire guardare avanti. Fondamentale, in questi casi, è agire con il cuore come hanno fatto la mamma e la sorella di Rossana che sono riuscite a dare un significato alla loro grande sofferenza. Siamo pronti ad organizzare assieme all’Associazione degli appositi corsi di formazione e di sostegno destinati ai familiari dei malati oncologici”.

La manifestazione è organizzata dall’associazione “Rossana Fanelli Onlus” che si occupa di offrire assistenza sociale e socio-sanitaria alle famiglie dei malati oncologici, in tutte le fasi della malattia. Costituita nel gennaio 2013, l’Associazione ha già aperto tre sportelli al Polo oncologico dell'ospedale "Vito Fazzi” di Lecce, all'ospedale "San Giuseppe da Copertino" e all’ospedale "Santa Caterina Novella" di Galatina. L’Associazione è intitolata a Rossana Fanelli, scomparsa il 30 ottobre 2012, dopo aver dato tutta se stessa, sacrificando anche la propria vita nella vana speranza di poter combattere la malattia di cui era affetto il padre Emidio.

Alla conferenza stampa hanno preso parte anche l’assessore provinciale e consigliere comunale delegato allo Sport, Nunzia Brandi; Sonia Giausa, della direzione Asl Lecce e Luana Fanelli, presidente dell’associazione “Rossana Fanelli Onlus”.

Alla manifestazione collaborano anche il gruppo “Quelli che ... la guarigione la creano”,  il movimento sportivo popolare Italia ed altre associazioni sportive, di volontariato ed enti territoriali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una "camminata pr la vita": cinque chilometri di benessere e solidarietà tra le vie del centro

LeccePrima è in caricamento