Politica

Fumi e qualità dell'aria, dal meetup di Maglie un esposto alla procura

Il Meetup Maglie 5 Stelle ha diffuso via web un video réportage sulla situazione ambientale nella cittadina e nei suoi dintorni

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Il Meetup Maglie 5 Stelle ha diffuso via web un video réportage sulla situazione ambientale nella cittadina e nei suoi dintorni, in merito alla presenza di emissioni maleodoranti e nocive per la salute pubblica nel territorio del comune centro-salentino. Il video è visibile a questo link: https://www.youtube.com/watch?v=pf1LQbKdY2s

Oltre a ciò, sullo stesso tema il Meetup Maglie 5 Stelle ha redatto e presentato qualche giorno fa un esposto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecce.

Il testo dell'esposto recita quanto segue:

1) Da diverso tempo ormai il Comune di Maglie(LE) ed i territori limitrofi sono interessati da costanti e forti disturbi odorigeni che cominciano a propagarsi durante le ore serali e restano intensi per tutta la notte fino alle prime ore del mattino.

2) Le emissioni maleodoranti, che spesso si manifestano con una cappa fumosa che avvolge la città e le zone limitrofe, a tutt'oggi avvertite e segnalate da molti cittadini, sono diventate una fastidiosa e costante presenza e sono causa di impatto negativo sulle attività lavorative e di relazione delle persone. Purtroppo, il preoccupante fenomeno non solo ha prodotto disagi olfattivi agli abitanti, ma incomincia ad avere anche ripercussioni sulla salute degli stessi: è cronaca che alcuni giovani, mentre giocavano a pallone in una zona periferica della città, hanno incominciato ad avvertire fastidi alle vie respiratorie con conseguente richiesta di intervento medico.

3) La solerzia, animata da una giustificata preoccupazione, in ragione della quale i cittadini hanno effettuato sopralluoghi e ronde nel territorio comunale e nei dintorni dello stesso non ha prodotto risultati certi circa l'origine dei fumi tossici e tutto ciò evidenzia la necessità che siano le Autorità competenti a svolgere le opportune indagini con tutti i mezzi idonei e necessari. Gli scriventi pur essendo convinti dell'immediata attivazione delle Autorità competenti, manifestano l'apprensione per i pericoli della salute pubblica. Per questo sollecitano un organico e continuativo controllo di tutta la zona, una mirata attività di vigilanza di natura preventiva e repressiva al fine di evitare danni a persone e cose, necessaria nel contempo a garantire a tutti gli abitanti della zona la migliore qualità di vita possibile; inoltre, se le suddette emissioni fossero prodotte da attività regolarmente autorizzate, ci permettiamo di evidenziare come la Suprema Corte ha più volte ribadito il concetto che anche una attività in regola con le autorizzazioni qualora provochi molestie eccedenti i normali limiti di tollerabilità opera contra legem.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fumi e qualità dell'aria, dal meetup di Maglie un esposto alla procura

LeccePrima è in caricamento