rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
social Supersano

Bosco di Supersano: in programma un convegno per discutere della sua valorizzazione

L'incontro è previsto per venerdì 15 marzo alle 18.30 nell'auditorium comunale. Evento aperto a tutta la cittadinanza

SUPERSANO - Venerdì 15 marzo si terrà un convegno sul bosco di Supersano, evento culturale organizzato dall’Università delle Tre età di Supersano, con la collaborazione della sezione pugliese della Società botanica italiana.

“Il tema del convegno è la sfida che vogliamo lanciare nei prossimi anni per la tutela, la salvaguardia e la valorizzazione del Parco della Serra di Supersano", dichiara il presidente dell’Università delle Tre Età, professor Bruno Contini.

“Vogliamo farlo partendo dalla storia dell’antico Bosco Belvedere che oggi non esiste più, ma che in passato era una risorsa economica, per riflettere sulle ragioni della sua scomparsa avvenuta circa 100 anni fa - prosegue Contini -. È necessario partire dagli errori del passato, che hanno visto soccombere il bosco per mano dell’uomo che lo ha tagliato e bruciato, per non commetterne ancora”. 

Locandina evento-21

Pertanto, in un momento di crisi ambientale del Salento, causata dalla xylella che ha comportato la morte di decine di migliaia di ulivi, con la conseguente riduzione dello scambio ossigeno-anidride carbonica, il Parco odierno della Serra di Supersano assume un ruolo di importanza ambientale rilevante per tutto il territorio circostante.

Targa 'Serre di Supersano'

“Vogliamo agire attraverso la conoscenza della biodiversità del Parco della Serra, per renderci conto delle ragioni e la necessità della sua tutela e protezione” - afferma ancora il presidente dell’Università delle Tre Età, che continua -. L'intenzione è quella di attuare un progetto condiviso sull’ecoturismo applicato a tutto il territorio di Supersano, colmo di ricchezze storiche. Un progetto che evidenzi opportunità, strategie e strumenti per uno sfruttamento sostenibile”.

Il parco rappresenta un bene ambientale inestimabile, che oggi è in condizioni di abbandono tanto da paventare il rischio di incendi. Non può più restare indifeso ed incustodito, preda dell’incuria e di chi vi scarica rifiuti pericolosi. Non proteggerlo significa perderlo e sarebbe una sconfitta per tutti.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bosco di Supersano: in programma un convegno per discutere della sua valorizzazione

LeccePrima è in caricamento