rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Sport Casarano

A Casarano il calcio non muore. Via libera all’utilizzo dello stadio “Capozza”

Siglato ieri l'accordo tra il sindaco Gianni Stefàno, tra Ivan De Masi, in rappresentanza della Virtus, e Franco Bellante, per la nuova società. Nella giornata di oggi scadono i termini per l'iscrizione al prossimo campionato

CASARANO - Via libera all’utilizzo dello stadio “G. Capozza” per il campionato di calcio 2012/2013: il sindaco di Casarano, Gianni Stefàno, ieri mattina, ha espresso il proprio consenso per i rilascio del nulla-osta da parte della “Virtus Casarano” a favore della “Casarano Calcio”. A seguito dell’invito del primo cittadino, nella giornata di mercoledì, giovedì mattina presso la sede comunale è avvenuto l’incontro a tre, tra il sindaco in rappresentanza del Comune, che detiene la proprietà dello stadio, Ivan De Masi in rappresentanza della Virtus Casarano, che detiene lo stadio in concessione e Franco Bellante in rappresentanza della Casarano Calcio, società costituita da Eugenio Filograna per dare continuità al calcio casaranese.

L’incontro aveva come obiettivo quello di trovare una soluzione per l’utilizzo dello stadio, necessaria alla Casarano Calcio per iscriversi al campionato 2012/2013. A seguito di un incontro cordiale, l’accordo è stato raggiunto. Ieri stesso, infatti, la Casarano Calcio ha presentato richiesta al Comune per ottenere il consenso da parte dell’amministrazione. Ottenuto il nulla-osta da parte della “Virtus”, la Casarano Calcio entro la scadenza del 4 agosto potrà iscriversi al campionato.

Stefàno ha espresso apprezzamento per l’accordo raggiunto: “Anche se il percorso è stato laborioso – dichiara -, la ricerca della soluzione tra le parti è continuata incessantemente, anche quando apparentemente l’obbiettivo sembrava allontanarsi. Ringrazio i fratelli Paride ed Ivan De Masi per la disponibilità dimostrata. Ringrazio Franco Bellante per la professionalità ed Eugenio Filograna per essersi assunto l’onere di ridare speranza al calcio casaranese. Come ho avuto modo di dire in altre occasioni, la città ha illustri tradizioni calcistiche e tifosi che meritano che il calcio continui ad essere un motivo di vanto per la città”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Casarano il calcio non muore. Via libera all’utilizzo dello stadio “Capozza”

LeccePrima è in caricamento