rotate-mobile
Sport

Abbonamenti in curva a 100 euro, anche a rate. Via libera al voucher "anti-tessera"

Presentata la campagna "Ripartiamo": prezzi popolari e importi rateizzabili. Gli under 14 pagheranno in molti settori solo 10 euro. Come fatto da Roma, Lazio e Atalanta, introdotto lo strumento per recuperare i tifosi più radicali

LECCE – Prezzi abbattuti del 25 per cento, ritenuti bassi per la serie B e nella media della Lega Pro, nella malaugurata ipotesi che la sentenza d’appello della giustizia sportiva dovesse confermare la retrocessione d’ufficio. Savino e Antonio Tesoro, coadiuvati dal segretario organizzativo dell’Us Lecce, Adolfo Starace, hanno presentato prima ai cronisti, poi ai tifosi accorsi alle ex Officine Cantelmo, la campagna abbonamenti per la prossima stagione. 

CLICCA SULLA FOTO SOTTO PER INGRANDIRLA E LEGGERE IL PROSPETTO.

Curve a 100 euro (90 per chi rinnova), possibilità di rateizzazione in otto soluzioni con le agenzie Prestitempo (spese a carico della società) e introduzione del voucher: una tessera elettronica che consentirà – allo stesso prezzo del normale abbonamento – di seguire tutte le partite interne senza sottoscrivere la tessera del tifoso. Stessa tecnica di “aggiramento”, dopo il via libera parziale da parte dell’Osservatorio per le manifestazioni sportive dell’aprile scorso, usata da Atalanta, Lazio e Roma. I voucher potranno essere sottoscritti, presentando semplicemente una foto e un documento di identità, solo presso il punto speciale Salento Giallorosso di viale della Libertà. Per seguire il Lecce in trasferta sarà comunque necessario richiedere la tessera del tifoso.

Dal 22 al 25 agosto  chi era abbonato lo scorso anno potrà esercitare la prelazione dei posti. Il 27 agosto, dalle 9.30 alle 12.30, ci sarà una pausa tecnica. Dalle 16.30 dello stesso giorno tutti avranno la possibilità di sottoscrivere l'abbonamento, nelle diverse ricevitorie Lottomatica convenzionate, a Lecce e provincia, ma anche a Roma, Milano, Brindisi, Potenza e Rotonda (Potenza). Termine ultimo, la vigilia della prima gara casalinga.

I ridotti – che non sono previsti per le curve - sono riservati agli uomini sopra i 60 anni (nati prima del primo gennaio 1952), alle donne e ai ragazzi di età compresa da 15 a 18 anni (nati dopo il primo gennaio 1994). Il Club Est, che costa 120 euro per i nuovi abbonati e 100 per i vecchi, è riservato ai giovani fino a 25 anni (nati dopo il primo gennaio del 1987).

Con la formula Junior, i ragazzi fino a 14 anni (nati dopo il primo gennaio 1998) si potranno abboanre con solo 10 euro per curve, Tribuna Est e Centrale inferiore. Per quella superiore il prezzo è di 40 euro, 80 per le poltronissime.

La formula famiglia prevede tariffa intera per il capo famiglia, ridotta del 30 per cento per il primo componente e del 50 per cento per il terzo. Dal quarto componente in poi, la sottoscrizione sarà gratuita. Un’altra novità dell’imminente stagione riguarda i Distinti che verranno chiusi, ad eccezione del settore dedicato agli ospiti. I vecchi abbonati in quel settore potranno rinnovare l’abbonamento spostandosi in Centrale inferiore con 170 euro.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbonamenti in curva a 100 euro, anche a rate. Via libera al voucher "anti-tessera"

LeccePrima è in caricamento