Sabato, 31 Luglio 2021
Sport

"Avrei voluto calciare e invece la palla è rimasta lì"

Fabiano, il difensore che in qualche modo ha contribuito al pareggio del Grosseto, non si sottrae alla stampa e ammette di non essere riuscito ad allontanare la palla come invece avrebbe voluto

La delusione è tanta. La vittoria contro il Grosseto avrebbe portato il Lecce a quota 24. E da lassù il proseguo del campionato sarebbe stato già diverso. E invece l'autogol di Schiavi ma, ancor prima lo svarione difensivo di Fabiano, hanno spalancato la strada al pareggio a partita praticamente conclusa. Proprio Fabiano non si sottrae alla stampa e ammette di essersi in qualche modo ingarbugliato, di aver perso l'equilibrio per quel maledetto rinvio mai riuscito.

"Se c'è da prendersi delle responsabilità sono pronto a prenderle - afferma il difensore giallorosso - fatto sta che io avrei voluto rinviare e invece la palla è rimasta lì, ma io volevo solo calciare e allontanare la palla dall'area di rigore".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Avrei voluto calciare e invece la palla è rimasta lì"

LeccePrima è in caricamento