rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Sport

A Frosinone dirige Ros: con lui il Lecce ha già battuto la squadra di mister Stellone

L'arbitro di Pordenone ha diretto la gara di campionato del 13 aprile finita 2 a 0 per i giallorossi, il ritorno della semifinale play-off con il Benevento e la partita in casa contro la Salernitana. Biglietti: 2900 quelli per i tifosi giallorossi

LECCE – Sarà Riccardo Ros di Pordonone a dirigere la sfida decisiva di sabato pomeriggio tra Frosinone e Lecce. L’arbitro si è distinto nella stagione per l’alto rendimento delle sue prestazioni.  Ed è una piccola buona notizia almeno dal punto di vista scaramantico.

Da ultimo gli è stata assegnata la semifinale di ritorno tra Lecce e Benevento terminata 2 a 0 per i salentini ma i tifosi del Lecce lo ricordano anche e soprattutto per la direzione in altre due partite che hanno visto i giallorossi conquistare i tre punti: Lecce-Salernitana del 4 gennaio, finita 2 a 1, e Lecce-Frosinone del 13 aprile nella quale Miccoli e compagni si imposero con un perentorio 2 a 0, con espulsione di mister Roberto Stellone alla fine del primo tempo per proteste.

Il centrocampista Stefano Salvi è stato squalificato, come previsto, per una giornata mentre la società di piazza Mazzini è stata multata per 2mila e 500 euro per lo scoppio di alcuni petardi. Per la stessa ragione ammenda di poco minore (2mila euro) per il Frosinone.

L’allenamento

Questa mattina la squadra si è ritrovata al “Via del Mare” per la seduta di allenamento. Nicolas Caglioni ha proseguito nel lavoro differenziato che dovrebbe accompagnarlo fino al recupero per sabato. Rullo e Vinetot sono rimasti fermi mentre D’Ambrosio ha continuato a correre a bordo campo. Il laterale difensivo destro ha rimediato la frattura della caviglia nel corso di Viareggio-Lecce del 7 marzo, ma la fase peggiore sembra definitivamente archiviata.

I biglietti per Frosinone

Grazie all’iniziativa “Porta un amico allo stadio” i tifosi del Lecce potranno essere numerosi – fino a 2900 unità - sugli spalti del settore ospiti del “Matusa” di Frosinone dove sabato è in programma il ritorno della finale che vale la serie B. Al “Via del Mare” è finita 1 a 1 con goal di Papini e Gori, nel primo tempo.  Considerando che i tagliandi per i padroni di casa sono circa 7mila, allora è possibile immaginare una presenza davvero importante di leccesi al seguito.

Il programma al quale la società ciociara ha aderito (il Lecce aveva fatto lo stesso) prevede che un tifoso possessore di tessera possa garantire, fatte salve le responsabilità penali che sono personali, per uno che ne è privo. I due biglietti devono essere acquistati contestualmente previa esibizione della tessera del tifoso e del documento di identità del beneficiario dell’iniziativa.

I biglietti sono già in vendita al prezzo di 10 euro (più diritti di prevendita) e potranno essere acquistati fino alle 19 di venerdì, salvo esaurimento, presso la tabaccheria Mancarella del centro commerciale Mongolfiera (Surbo), la tabaccheria Davidof di piazzale Rudiae, Tuttiservizi srl in via Lucca, Europosto di Patrizia Schifa in viale dell’Università, al civico 87 oppure direttamente sul sito www.bookingshow.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Frosinone dirige Ros: con lui il Lecce ha già battuto la squadra di mister Stellone

LeccePrima è in caricamento