Sabato, 19 Giugno 2021
Sport

Esulta l'Italia di mister Conte: Pellè affossa la Spagna negli ottavi

Battuta una delle favorite al campionato europeo. L'allenatore, l'attaccante e anche il massaggiatore dell'Us Lecce: il Salento festeggia con loro

Antonio Conte

LECCE - Contro praticamente tutti i pronostici l'Italia si è imposta sulla Spagna per 2 a 0, accedendo ai quarti di finale del campionato europeo dove incontrerà l'altra favoritissima, la Germania (sabato a Bordeaux). 

E' stata una vittoria piena, senza riserve, che porta la firma innanzitutto di Antonio Conte, capace di ridurre al minimo la pericolosità offensiva della Roja e di mettere in difficoltà gli altri reparti di Del Bosque con un fraseggio ordinato e a tratti piacevole. L'Italia del tanto schernito "catenaccio" è un ricordo lontano, una Nazionale senza stelle ha saputo togliersi di dosso un'etichetta che da decenni definisce all'estero la sintesi del calcio italiano. 

Non che gli azzurri non abbiano sofferto, e ci mancherebbe pure, ma hanno costruito diverse occasioni da rete e dimostrato un atteggiamento comunque propositivo e mai speculativo. Merito dunque al mister leccese, ma il contributo salentino all'impresa va oltre: è stato infatti di Graziano Pellè, allo scadere, il goal del 2 a 0 alle Furie Rosse dopo la marcatura ad inizio gara di Giorgio Chiellini (per l'ariete di Monteroni di Lecce il secondo affondo, dopo quello col Blegio).

E, per farla completa, sui titoli di coda della diretta Rai il volto sorridente di Sandro Donato, massaggiatore del Lecce, aggregato alla comitiva azzura da quando Conte ne è diventato l'allenatore. Professionista esemplare, oltre che grande uomo di sport (era il massaggiatore della Libertas Lecce di basket negli anni della presidenza di don Germano Ventura),  ha festeggiato con grande gioia l'importane vittoria. E noi con lui.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esulta l'Italia di mister Conte: Pellè affossa la Spagna negli ottavi

LeccePrima è in caricamento