Sport

Cosmi teme il Chievo: "La loro forza mentale mi preoccupa"

Tra i 19 convocati per l'ultima di andata, ci sono ben 3 portieri. Il tecnico del Lecce non vuol sentir parlare di spareggio e incita i suoi ad avere maggiore consapevolezza dei propri mezzi: "A Firenze vittoria salutare"

Serse Cosmi

CALIMERA - Rientrano Obodo e Oddo mentre mancheranno Giacomazzi, squalificato, e Ofere e Corvia, infortunati. L'elenco dei 19 convocati per la gara di domani contro il Chievo annovera tutti e tre i portieri, la recente esperienza insegna che è meglio cautelarsi. Benassi giocherà con la maschera protettiva e dopo la frattura del setto nasale non potrebbe essere diversamente. 

L'assenza del capitano giallorosso verrà compensata dal rientro del nigeriano, anche se le caratteristiche dei giocatori sono diverse. A Firenze, la circolazione di palla è stata più fluida, maggiormente distribuita tra tutti i componenti la linea mediana. L'ex dell'Udinese, fino ad ora, ha invece dimostrato di essere un catalizzatore della manovra, dettando i tempi della stessa. Cosmi dovrebbe disporre la squadra con un 3-5-2 ma tutto dipenderà dai compiti affidati agli esterni di difesa, Oddo e Brivio che verosimilmente agiranno nella zona di Sammarco e Luciano. Il modulo potrebbe dunque dimostrarsi più un 5-3-2. 

L'allenatore del Lecce ha chiesto ai suoi maggiore determinazione e consapevolezza nei propri mezzi: "Il risultato di Firenze ci ha dato una serenità diversa rispetto a prima, ci ha permesso di liberarci di alcuni aspetti negativi". Quanto agli avversari, molto schietta la disamina: "Il Chievo è una squadra rognosa, allenata bene da Di Carlo, che è un allenatore che conosce l’ambiente. I loro giocatori giocano un calcio senza troppi fronzoli ed hanno una filosofia consolidata da diversi anni. Il Chievo ha una grande forza mentale e questa è la mia prima preoccupazione".

LECCE-CHIEVO

I convocati.

Portieri: Benassi, Julio Sergio, Petrachi

Difensori: Esposito, Ferrario, Diamoutene, Brivio, Oddo, Tomovic, Ingrosso 

Centrocampisti: Cuadrado, Obodo, Olivera, Grossmuller, Piatti, Bergougnoux

Attaccanti: Di Michele, Muriel, Pasquato
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosmi teme il Chievo: "La loro forza mentale mi preoccupa"

LeccePrima è in caricamento