rotate-mobile
Sport

Il Lecce contro la sua bestia nera: una vittoria per rimanere in scia

Alle 20 il posticipo della 27esima giornata: Papini e compagni contro il Catanzaro. Nella gara di andata l'unico rovescio della gestione di mister Braglia

LECCE - Vincere per due obiettivi: non perdere contatto dal Benevento e mantenere un margine di quattro punti a difesa del secondo posto.

Il Lecce si appresta a disputare il posticipo della 27esima giornata con la consapevolezza di dover rispondere alla vittoria dell'undici di Auteri a Pagani, ma anche a quelle del Cosenza, prossimo avversario in trasferta, e del Foggia che, vincendo contro l'Ischia, ha agganciato al quarto posto la Casertana (pari a Martina Franca).

Al "Via del Mare" arriva il Catanzaro, squadra invischiata nella lotta per non retrocedere con un solo punto di vantaggio sulla zona play-out. I calabresi sono di fatto la bestia nera per i leccesi: lo scorso anno conquistarono un pari in trasferta e una vittoria in casa (nella gara in cui Moscardelli fu espulso per una presunta gomitata) e nel torneo in corso hanno firmato l'unica sconfitta della gestione di mister Braglia che torna in panchina dopo aver scontato i due turni di squalifica. Calcio d'inizio alle 20.

I convocati

Portieri: Perucchini e Bleve; difensori: Abruzzese, Alcibiade, Beduschi, Camisa, Cosenza, Legittimo, Liviero; centrocampisti: Carrozza, De Feudis, Lepore, Lo Sicco, Papini, Salvi, Vecsei; attaccanti: Caturano, Curiale, Doumbia, Moscardelli, Sowe, Surraco.

I risultati: Martina-Casertana 1 a 1; Fidelis Andria-Monopoli 0 a 0; Akragas  - Catania 3 a 2; Juve Stabia – Matera 1 a 1; Foggia – Ischia 4 a 2; Paganese – Benevento 0 a 1; Messina – Melfi 1 a 0; Lupa Castelli – Cosenza 0 a 2.

La classifica: Benevento 53; Lecce 49; Cosenza 48; Casertana e Foggia 47; Matera 42; Messina 40; Akragas 37; Fidelis Andria 35; Paganese 34; Juve Stabia 32; Monopoli 29, Catanzaro 27; Catania 26; Melfi 24; Ischia e Martina 21; Lupa Castelli 8.

Prossimo turno:   Juve Stabia-Benevento; Ischia-Paganese;  Matera-Martina (mercoledì);  Catanzaro – Lupa Castelli; Casertana – Akragas; Monopoli – Foggia; Melfi-Fidelis Andria; Catania – Messina (giovedì); Cosenza – Lecce (sabato)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Lecce contro la sua bestia nera: una vittoria per rimanere in scia

LeccePrima è in caricamento