Sport

Lotta al doping e valori sani per rilanciare lo sport

In Largo Alfonsina, serata tematica dedicata alla cultura dello sport, con ospiti di eccezione come il patron del Lecce Semeraro, l'ex arbitro Paparesta, e il magistrato Errede. Stasera Ilaria Cavo

Giovanni Semeraro.

OTRANTO - I valori dello sport al centro della penultima serata della Settimana della Cultura dell'Unesco. In mezzo, il racconto legal-thriller di Maria Serena Camboa e del suo "L'avvocato del re", che ha segnato la lunga anteprima sul Molo di Otranto. Serata ricca di emozioni, ieri sera, in Largo Porta Alfonsina, dove il presidente Giovanni Mazzeo, l'allenatore, Andrea Salvadore, e tutto lo staff dell'Otranto calcio hanno presentato la rosa, che si prepara ad affrontare il prossimo campionato di Promozione.

L'auspicio di tutti è stato quello di poter festeggiare sullo stesso palco, tra un anno, qualche ulteriore ed importante successo. Il presidente, nel ringraziare tutti coloro che hanno collaborato nel corso degli anni a mettere i presupposti per questo prestigioso traguardo, ha regalato all'Unesco di Otranto una maglia ufficiale della prossima stagione, recante anche il logo del "Sito Messaggero di pace".

A seguire, Alfredo Capone, medico con la passione della scrittura, ha presentato il suo ultimo "E Pasculli segna ancora", romanzo generazionale, edito da Besa, sugli ideali crollati e sul confronto con questa dolorosa verità. Si è poi passati all'incontro con Pietro Errede, magistrato che ha pubblicato un testo edito da Cacucci, sul tema della "Frode sportiva" e del "doping", con un excursus legislativo sulla questione di stringente attualità e con riferimento al "caso Juventus".


Ospiti della serata, a colloquiare sui valori dello sport e sulle contraddizioni del sistema calcistico, il patròn del Lecce, Giovanni Semeraro (peraltro premiato insieme all'otrantino Paolo Vantaggiato per l'impegno profuso nella promozione della cultura dello sport), Gianluca Paparesta, ex arbitro e volto televisivo della moviola domenicale, nonché assessore delegato al comune di Bari, Roberto Vaglio, medico che ha spiegato gli effetti dannosi del doping. Una serata ricca di spunti, che ha visto un'ottima partecipazione di pubblico. Questa sera, l'ultimo appuntamento sul palco, con Ilaria Cavo, giornalista di Matrix, che presenterà "Il cortocircuito", affrontando il delicato tema della malagiustizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta al doping e valori sani per rilanciare lo sport

LeccePrima è in caricamento