Sport

Sottoscritti ben 583 abbonamenti nel primo giorno: partenza col piede giusto

Mentre a Castel di Sangro il Lecce è atteso dall'ultima delle quattro amichevoli in programma, nel Salento i tifosi hanno risposto bene all'appello della società. Intanto si avvicina l'esordio del Lecce targato mister Asta, domenica contro il Catanzaro

LECCE – I giallorossi hanno sostenuto un doppio allenamento nel ritiro di Castel di Sangro: a quello del mattino ha assistito il presidente pro tempore Saverio Sticchi Damiani che, insieme a Corrado Liguori, non ha voluto far mancare la vicinanza del nuovo corso societario. Carrozza, Della Rocca e Salvi hanno effettuato un lavoro specifico a causa di alcuni problemi fisici.

Domani, giovedì, per l’ultima delle quatto amichevoli programmate, Moscardelli e compagni affronteranno il Francavilla Fontana, ex squadra del ds Trinchera promossa in serie D mentre venerdì, al termine dell’ultima seduta agli ordini di mister Asta, faranno rientro nel Salento dove domenica è previsto l’esordio in Coppa Italia contro il Catanzaro. E intanto è partita col piede giusto la campagna abbonamenti, che quest'anno offre prezzi vantaggiosi soprattutto nella prima fase, fino al 13 di agosto: il dato definitivo nel primo giorno di sottoscrizioni indica 583 tessere già rilasciate, di cui la maggior parte a titolo di rinnovo.

Della sfida ai calabresi non farà però parte Andrea Beduschi, difensore giunto a Lecce a gennaio dello scorso anno dal Monza, che deve scontare una giornata di squalifica rimediata proprio con i brianzoli. “A livello personale ho avuto un piccolo problema al ginocchio, ma è tutto superato” ha dichiarato il calciatore al sito ufficiale del club, commentando i carichi di lavoro a cui l’organico è sottoposto in questa fase di preparazione”.

Il 23enne originario di Treviglio ha collezionato 10 presenze, nelle quali è riuscito a dimostrare buone qualità atletiche e anche tecnico tattiche. Un elemento di prospettiva, ma allo stesso tempo di sufficiente affidabilità: “Le mie motivazioni, al pari di quelle dei miei compagni, mi spingono a far bene, nella scia del finale dello scorso campionato. Il gruppo è già collaudato, a parte i nuovi come De Feudis e Gigli e alcuni ragazzi, ci conosciamo già dallo scorso anno”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sottoscritti ben 583 abbonamenti nel primo giorno: partenza col piede giusto

LeccePrima è in caricamento