Sassaiola all'uscita dallo stadio. Colpita l'auto col vice presidente Liguori

Per fortuna non ci sono state conseguenze per le persone a bordo. In particolare nel secondo tempo l'ambiente stabiese si è molto surriscaldato: continui i cori di scherno

Foto dal profilo di Corrado Liguori.

CASTELLAMMARE DI STABIA – Brutto episodio, ma per fortuna senza gravi conseguenze, al termine di Juve Stabia-Lecce, partita vinta in extremis dai giallorossi per 3 a 2 dopo una clamorosa rimonta nel secondo tempo.

L’auto del club sulla quale viaggiava il vice presidente Corrado Liguori, una Mercedes, che precedeva il pullman della squadra in uscita dal “Romeo Menti”, è stata oggetto di una fitta sassaiola da parte di un gruppo di facinorosi locali.  La vettura è stata colpita, in particolare su una fiancata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A dirla tutta il comportamento della tifoseria gialloblu è stato ostile anche durante la gara, soprattutto nel secondo tempo. Con i padroni di casa in vantaggio per 2 a 0, la curva stabiese, seguita dal resto del pubblico, ha intonato cori offensivi e di scherno e ogni volta che il pallone è finito in tribuna si sono verificate perdite di tempo, perché la sfera veniva rimandata sul terreno di gioco quando già ne era stata recuperata un’altra. Ma, alla fine, il Lecce ce l’ha fatta ugualmente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Colpo in testa e via con i soldi: portiere dell’hotel aggredito per rapina

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento