Sfida play off con l'Alessandria, Rizzo sprona la squadra: "Nessuna paura"

Domani sera al "Via del Mare" la gara d'andata dei quarti di finale per la promozione in serie B. Una sfida che vale una stagione

LECCE – Alla vigilia di una gara fondamentale per il futuro del Lecce calcio, l’andata dei quarti di finale dei play off per la promozione in serie B con l’Alessandria, il tecnico dei giallorossi Roberto Rizzo prova a trasmettere tranquillità alla squadra: “Ai ragazzi devo infondere coraggio e fargli capire che occorre giocare senza paura, seppur rispettando l’avversario”. Per conquistare la semifinale i giallorossi dovranno superare una squadra temibile, che ha visto sfumare nelle ultime giornate la promozione diretta dopo aver dominato il girone A della Lega Pro: “Sono rimaste solo otto squadre, forse avremmo potuto incontrare qualcuno sulla carta meno forte, ma non importa. E’ difficile che l’Alessandria possa essere la formazione brillante della prima metà della stagione, dopo un campionato così lungo e difficile le squadre sono stanche”.

Riguardo ai propri avversari mister Rizzo ha le idee chiare: “Dovremo fare la nostra partita, senza dimenticare che è una sfida che si gioca sui 180 minuti. Loro sono un’ottima squadra, guidata da un allenatore come Bepi Pillon, che ha calcato palcoscenici importanti. Li rispettiamo ma non li temiamo, non avremo timori reverenziali”. Dalla sua il Lecce avrà uno stadio gremito, capace di spingere la squadra vero quella promozione troppe volte sfuggita: “L’apporto del pubblico sarà fondamentale, la squadra ha bisogno del sostegno dei propri tifosi”.

Da un punto di vista tattico il tecnico giallorosso non esclude qualche piccola modifica, più che altro sulla posizione di alcuni degli uomini in campo: “Abbiamo preparato al meglio questa gara, la condizione è ottimale, mi aspetto solo un po’ più di cattiveria sotto porta, dobbiamo essere bravi a sfruttare le occasioni che creiamo e non commettere troppi errori come con la Sambenedettese. Sarà una gara equilibrata in cui passerà il turno chi sbaglierà di meno”. Nella compagine giallorossa anche due ex dell’Alessandria: il difensore Ferdinando Vitofrancesco capitano dell’Alessandria che nella scorsa stagione raggiunse la semifinale con il Milan in Coppa Italia, e l’attaccante Michele Marconi, giunto in prestito a gennaio dal Piemonte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gara d’andata domani sera alle 20.30 al “Via del Mare” e ritorno domenica sera ad Alessandria alle 18 con diretta su Rai Sport. In caso di parità di risultati e di gol fra andata e ritorno, si giocheranno tempi supplementari ed eventuali rigori. Non valgono doppio i gol in trasferta. La vincitrice affronterà in semifinale (partita unica a Firenze allo stadio Franchi) una squadra fra Livorno e Reggiana. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento