Sport

Taviano-Avellino, prima volta in A2 al Palaingrosso

E' la prima volta che a livello di serie A2 Taviano ed Avellino incrociano i rispettivi cammini al PalaIngrosso. Una primizia assoluta per la categoria

E' la prima volta che a livello di serie A2 Taviano ed Avellino incrociano i rispettivi cammini al PalaIngrosso. Una primizia assoluta per la categoria che, ovviamente, nell'albo storico contempla solo il confronto dell'andata. Tuttavia di un precedente tra le due formazioni al PalaIngrosso c'è una piccola traccia. Ed è recente, datata 23 settembre scorso, quando in pre-campionato pugliesi e campani si affrontarono in amichevole a Taviano, nel giorno della presentazione ufficiale dei giallo-rossi ai tifosi. Finì 3-0 per i salentini (25-21; 25-21; 25-22). Poco meno di un mese più tardi, il 14 ottobre, la sfida si è ripetuta a campi invertiti, ma stavolta in versione ufficiale, per la terza di andata in A2. Rispetto a quella gara, i campani non dispongono più di Perez Moreno, perché lo schiacciatore francese da poco meno di due settimane si è trasferito al Pineto.

Questo il tabellino di quell'incontro che gli irpini vinsero al tie-break

DIVANI&DIVANI AVELLINO - STILCASA SALENTO D'AMARE TAVIANO 3 - 2
Parziali: 30-28; 25-22; 19-25; 26-28; 15-13
Durata set: 32', 27', 24', 31', 16' per un totale di 2 ore e 10 minuti.
Battute errate: Avellino 17, Taviano 12; battute vincenti: Avellino 1, Taviano 6.

AVELLINO - Perez 16, De Palma ne, Enoch 15, Bonito, Lionetti (L), Marolda, Domizioli, Garnica 3, D'Avanzo 8, Nemeth, Kirchein 25, Bassi 18. All.: Narducci.
TAVIANO - Romani ne, Stomeo ne, De Giorgi 3, Jago 6, Pinto 17, Chocholak 24, La Forgia ne, Zanette 14, De Pandis (L), Carafa ne, Rizzo (L), Giosa 10, Moretti 10. All.: Dagioni.

Quello di domenica prossima è il primo dei due impegni interni consecutivi che attendono la Stilcasa in questo frangente della stagione agonistica. Giovedì prossimo 24 gennaio (alle ore 20,30) i giallo-rossi saranno infatti opposti al Vibo Valentia, per la gara di andata dei Quarti della Tim Cup. Il regolamento nella competizione quest'anno prevede una doppia sfida di andata e ritorno. Guadagnerà la Final Four la squadra che riuscirà a vincere entrambi i match. In caso di una vittoria per parte (indipendentemente dai parziali registrati) si disputerà un set aggiuntivo con la modalità "tie-break" a conclusione della sfida di ritorno (giocata quest'ultima in casa della squadra che alla fine del girone di andata ha ottenuto il miglior piazzamento in classifica).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taviano-Avellino, prima volta in A2 al Palaingrosso

LeccePrima è in caricamento