Lunedì, 27 Settembre 2021
Sport Taviano

Taviano, giovedì di festa e campionato: c'è il Pineto

Giovedì di festa e di campionato, domani a Taviano. Nel giorno segnato di rosso sul calendario per la ricorrenza di "Tutti i Santi", il volley della cadetteria scende in campo per la sesta giornata

Giovedì di festa e di campionato, domani a Taviano. Nel giorno segnato di rosso sul calendario per la ricorrenza di "Tutti i Santi", il volley della cadetteria scende in campo per la sesta giornata del torneo, mettendo in programma al PalaIngrosso di via Pier Santi Mattarella una sfida che negli ultimi tempi ha sempre rappresentato un match importante. Di quelli che possono valere molto nell'economia futura delle due contendenti. Taviano-Pineto, nonostante per le statistiche sia "solo" alla ? sesta replica è match storico per l'A2 di pallavolo italiana. Attraverso questa sfida si è decisa una finale di Coppa Italia, ed in campionato i risvolti ereditati dagli scontri diretti hanno sempre raccontato contingenze di rilievo per la classifica dell'una e dell'altra formazione.

Si racconterà con ogni probabilità la stessa storia anche dopo la sfida di domani pomeriggio. Pineto e Taviano sono impegnate in una lunga corsa per il recupero di posizioni in graduatoria. Non hanno indovinato entrambe un avvio felicissimo (contano due vittorie e tre sconfitte per parte), ma sono in egual modo animate da uno spirito di riscatto che, almeno dalla parte giallorossa salentina, da tre turni a questa parte sta cominciando a manifestarsi con una certa regolarità. Taviano e Pineto vengono entrambe da confortanti vittorie da "prima volta". La squadra di Fracascia ha appena vinto il suo primo incontro interno dell'annata (contro Vibo Valentia); quella allenata da Dagioni ha invece ottenuto a Forlì il primo successo lontano dalle mura amiche.

Sul versante infortuni, Taviano potrebbe lamentare ancora l'indisponibilità del "posto 4" Paulo Pinto. Il brasiliano a Forlì, pur essendo a disposizione di Dagioni, è stato tenuto precauzionalmente in panchina (al suo posto ha giocato Zanette). Ieri Pinto è stato ulteriormente sottoposto a visita da parte del medico sociale tavianese. Il dottor Francesco Cacciatore ha confermato la diagnosi del problema che affligge lo schiacciatore salentino. "Pinto ha subìto lo stiramento del muscolo quadricipite femorale, vasto-mediale. E' un infortunio di piccola entità. - dice il dottor Cacciatore - Perciò cercheremo in queste poche ore che mancano al match di poter recuperare definitivamente il giocatore". Tradotto in parole spicciole, il nome di Pinto domani sarà inserito in distinta. Quanto al suo effettivo utilizzo invece si deciderà solo nell'immediata vigilia della gara. Non dovesse farcela l'attaccante brasiliano, per la seconda partita consecutiva è pronta l'alternativa Zanette sin dal primo minuto. Ragion per cui la Salento d'amare Taviano che si opporrà al Pineto si costruirà coi nomi di De Pandis, De Giorgi, Chocholak, Moretti, Giosa, Jago e, appunto, Zanette.

Fischio d'inizio alle ore 18,00. Al PalaIngrosso arbitrerà la coppia di direttori di gara composta da Patrizia Pignataro e da Daniele Precetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taviano, giovedì di festa e campionato: c'è il Pineto

LeccePrima è in caricamento