Sabato, 31 Luglio 2021
Maglie

Ricavi non dichiarati per quasi 2 milioni di euro. Commerciante di frutta nei guai

Verifica dei finanzieri della tenenza di Maglie sul periodo 2007-2013, nei condronti di un ambulante del posto. Contestati anche il mancato versamento dell'Iva, la presentazione della dichiarazione fiscale fino al 2011 e l'occultamento di una parte di documenti contabili

Foto di archivio.

MAGLIE – Quasi due milioni di ricavi non dichiarati e Iva non versata per circa 71mila euro. Sono questi i numeri principali emersi dalla verifica fiscale condotta dai militari delle tenenza della guardia di finanza di Maglie nei confronti di un commerciante ambulante di frutta della cittadina, un 50enne titolare di una ditta individuale.

I controlli sono stati effettuati sul periodo che va dal 2007 al 2013. Il volume degli incassi - valutato in un milione 932mila euro - è stato ricostruito sia attraverso l’ammontare degli scontrini regolarmente emessi e non dichiarati, sia tramite il totale degli acquisti fatti ai quali sono stati sommati i guadagni successivi.

La posizione del commerciante, secondo i finanzieri, è configurabile come evasore totale, non avendo presentato le dichiarazioni fiscali obbligatorie dal 2007 al 2011 incorrendo, per questo, in una denuncia alla Procura della Repubblica. I finanzieri contestano anche l’occultamento di documenti contabili. L’Agenzia delle entrate, per la parte di sua compentenza, si occuperà del recupero delle somme dovute.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricavi non dichiarati per quasi 2 milioni di euro. Commerciante di frutta nei guai

LeccePrima è in caricamento