rotate-mobile
A Lecce / Centro / Viale Michele de Pietro

“Abitare accessibile”, tra progettualità delle case e rispetto dei diritti

Un’iniziativa organizzata dal Comune di Lecce in collaborazione con l’ordine degli architetti sul tema dell’accessibilità del patrimonio residenziale locale

LECCE – S’intitola “Abitare accessibile” l’appuntamento che si terrà domani, venerdì primo marzo, dalle 16, alle Officine Cantelmo di Lecce: si tratta di un’iniziativa, organizzata dal Comune di Lecce in collaborazione con l'Ordine degli architetti della provincia e con il patrocinio dell'Ordine degli ingegneri e del collegio provinciale dei geometri e geometri laureati di Lecce.

Sarà una iniziativa dedicata al tema dell’accessibilità del patrimonio residenziale e al diritto delle persone che vivono disabilità motorie di poter vivere autonomamente in case progettate con i necessari requisiti. Un tema di grande rilevanza, alla luce della scarsa disponibilità di abitazioni che offrono questa possibilità, a fronte di una larga platea di persone con disabilità che aspirano ad una vita domestica autonoma e che nelle città fanno fatica a trovare risposte.

All’iniziativa, fortemente voluta dal garante dei diritti delle persone con disabilità Piergiorgio Provenzano, prenderanno parte il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, il presidente dell'Ordine degli architetti, pianificatori paesaggisti e conservatori della Provincia di Lecce Tommaso Marcucci, le assessore alla pianificazione urbanistica Rita Miglietta e al Welfare Silvia Miglietta, l'architetto Salvatore Coroneo, consigliere dell'Ordine degli Architetti e il dottor Stefano Maiandi, presidente nazionale di Fiaba Onlus - Abitare accessibile.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Abitare accessibile”, tra progettualità delle case e rispetto dei diritti

LeccePrima è in caricamento