rotate-mobile
Presso l'ufficio di Stato civile / Galatone

Attivo anche a Galatone il registro per esprimere la volontà alla cremazione

L’amministrazione comunale galatea ha comunicato l’avvio del nuovo servizio rivolto a tutti i cittadini che intendono richiedere la pratica funeraria e la destinazione delle ceneri. L’iscrizione facilita una serie di procedure altrimenti complesse

GALATONE - A partire da oggi i cittadini residenti nel Comune di Galatone potranno chiedere l’iscrizione nel registro per la cremazione e destinazione delle ceneri, dove sono annotate le modalità della manifestazione di volontà del richiedente del servizio in questione.

L’istituzione del registro risponde ad un obbligo normativo previsto dalla Regione Puglia, ma anche alla crescente richiesta della pratica funeraria della cremazione. Per questo motivo l’assessore con delega ai servizi Demografici, Pina Antico, e lo stesso sindaco Flavio Filoni, hanno inteso fornire adeguata comunicazione ai cittadini interessati alle modalità di iscrizione nel registro.

Chi è interessato infatti può esprimere la volontà di essere cremato attraverso la disposizione testamentaria, oppure iscrivendosi ad associazioni riconosciute che abbiano tra i propri fini statutari quello della cremazione dei cadaveri dei propri associati, oppure con una dichiarazione (resa ai sensi dell’articolo 602 del codice civile) e iscrivendosi appunto nel Registro delle Cremazioni.

L’iscrizione facilita ovviamente tutta una serie di procedure altrimenti complesse. Basti pensare che, in assenza dell’espressa volontà del richiedente, la cremazione è possibile solo con l’assenso dei parenti più stretti chiamati ad esprimersi nelle ore successive al decesso. Il registro è stato attivato presso il settore servizi demografici del Comune di Galatone ed in particolare presso l'Ufficio di Stato civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attivo anche a Galatone il registro per esprimere la volontà alla cremazione

LeccePrima è in caricamento