rotate-mobile
Dopo le tappe di Maglie, Lecce e Tricase / Gallipoli

“Game Over”, nuovo appuntamento con i giovani contro il gioco d’azzardo patologico

Il progetto itinerante promosso dalla Asl di Lecce e dal Teatro Pubblico Pugliese, con la cura di ZeroMeccanico Teatro in scena a Gallipoli presso l’istituto superiore Vespucci. Laboratori e spettacoli teatrali per focalizzare cause e vie d’uscita

GALLIPOLI – Un nuovo progetto in campo per sensibilizzare e frenare il gioco d’azzardo patologico. Si chiama “Gioca, pensa, vinci. Il lato sano del gioco”, il progetto promosso dalla Asl di Lecce e dal Teatro pubblico pugliese che punta a sensibilizzare e favorire la prevenzione del gioco d’azzardo, nelle due forme compulsive e patologiche, tra le nuove generazioni attraverso l’attivazione di laboratori e spettacoli teatrali.

Dopo Maglie, Lecce, Tricase, il nuovo appuntamento itinerante è quello di Gallipoli, dove giovedì, 22 febbraio, a partire dalle 10:30 presso l’istituito superiore Vespucci andrà in scena “Game Over”, lo spettacolo teatrale a conclusione del laboratorio artistico curato e diretto da Francesco Cortese curato da ZeroMeccanico Teatro, che ha visto la partecipazione delle studentesse e degli studenti dello stesso istituto.

L’attività si è sviluppata con un percorso di cinque mesi che si è servito dei linguaggi dell’arte scenica per indagare più da vicino i sintomi del disturbo da gioco d’azzardo, gli effetti dell’azzardopatia e in che modo è possibile uscirne.

“Game over” è uno spettacolo-manifesto, una disamina realista di cui le ragazze e i ragazzi sono autori e attori portando in scena storie vere, disagi e insidie del gioco patologico. Una performance incisiva che parla il linguaggio dei giovani per rendere loro partecipi di un processo di sensibilizzazione e prevenzione di una dipendenza patologica che colpisce anche le nuove generazioni. Un modo per decretare la “fine del gioco” e vincere l’unico vero jackpot: la vita.

Il percorso ha visto la partecipazione di tredici studentesse e studenti, grazie alla collaborazione con l’istituto Vespucci di Gallipoli, diretto da Paola Apollonio e l’accompagnamento della tutor, la professoressa Clara del Prete.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale

foto Davide Restino 18 1 24 (6)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Game Over”, nuovo appuntamento con i giovani contro il gioco d’azzardo patologico

LeccePrima è in caricamento