Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Mura urbiche aperte tutti i giorni. E poi spettacoli di danza e teatro

Dal 24 giugno al 19 settembre otto turni di visite, guidate o libere, al complesso monumentale e al giardino di Palazzo Giaconia

LECCE - Il complesso delle Mura Urbiche si potrà visitare tutti i pomeriggi, dal 24 giugno al 19 settembre, grazie a un accordo tra il Comune e una società che, come fatto lo scorso anno tra agosto e ottobre, si è offerta di gestire il sito nell'attesa della pubblicazione del bando di gara per la gestione, rinviato causa pandemia.

Fiduciosa sul gradiamento che troverà l'iniziativa presso turisti e cittadini si è detta l'assessora alla Cultura, Fabiana Cicirillo. "Replichiamo la positiva collaborazione dello scorso anno con la società Mediafarm, passando però all'apertura quotidiana del complesso e non solo limitata ad alcuni giorni della settimana, come avvenuto finora. Per tutta l'estate, fino a settembre inoltrato, uno dei nostri beni monumentali più preziosi sarà aperto al pubblico ogni pomeriggio con diverse modalità di fruizione. Un'operazione a costo zero per il Comune che ci permette di aggiungere anche le Mura all'offerta culturale della nostra città nell'estate della ripartenza e della ripresa per tutti".

Otto i turni di visita previsti, per un massimo di 25 persone ciascuno, dalle 15.30 alle 20.45. Almeno quattro di questi turno ci sarà l'accompagnamento di guide a pagamento, a cura della stessa società; in due turni l'accesso sarà libero, con prenotazione a un numero WhatsApp fino a 24 ore prima della visita. Programmato anche un turno dedicato esclusivamente alle guide turistiche riconosciute dalla Regione Puglia (con prenotazione fino a 24 ore prima per i loro clienti). In tutti i casi i visitatori potranno fruire delle videoproiezioni. Il prezzo del ticket per l'ingresso a pagamento è di 10 euro (5 il ridotto e 4 a testa per i gruppi con guide organizzate). 

Inoltre il 24 e il 25 giugno (anche il 26 se dovesse piovere nei giorni precedenti) nel giardino di Palazzo Giaconia sono in programma due progetti di danza, dalle 19 alle 21: si tratta di "Ossigeno, le pratiche del gesto" del Laboratorio di danza di Annamaria De Filipi e di "Nelle pieghe dell'acqua, la Danza, i Luoghi, la Presenza" di Teatrodanza Skené, di Patrizia Rucco. 

Per tre fine settimana poi è in programma, per la rassegna "Teatro dei luoghi fest" di Koreja, lo spettacolo "Il cielo sopra Lecce", percorso di frammenti d'autore sul tema del desiderio per ritornare a percorrere lo spazio pubblico dopo l'espereinza della quarantena, con l'utilizzo di radiocuffie. Appuntamento alle 19 e alle 20, da venerdì 23 a domenica 25 luglio; da venerdì 30 a domenica 1 agosto; da venerdì 6 a domenica 8 agosto.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mura urbiche aperte tutti i giorni. E poi spettacoli di danza e teatro

LeccePrima è in caricamento