Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità

Puglia, arriva la “fumata” bianca. Curva in declino, sono 140 i casi positivi

La cabina di regia ha completato l’analisi dei dati del monitoraggio settimanale e il ministro Speranza ha annunciato la nuova collocazione. Scende ancora il numero dei ricoverati negli ospedali, ora meno di 300. In provincia di Lecce 18 casi e due decessi. Astrazeneca solo per i richiami

LECCE - I dati del monitoraggio settimanale dell’Istituto superiore di sanità e del ministero della Salute, all'esame della cabina di regia, confermano l’annunciato passaggio, da lunedì 14 giugno, nella zona a meno restrizioni anche per Emilia Romagna, Lombardia, Lazio, Piemonte, Provincia autonoma di Trento e per la Puglia per la quale si sono calibrati gli ultimi parametri per la collocazione in zona bianca.

I nuovi casi di covid su scala settimanale hanno fatto registrare complessivamente un calo del 38,4 per cento e gli ospedali sono sempre meno occupati da pazienti affetti dal coronavirus (e nelle terapie intensive solo il 5 per cento dei posti letto è occupato da pazienti gravi). In Puglia tutti i parametri esaminati sono quindi in miglioramento, anche il numero degli attualmente positivi ogni 100mila abitanti che è sceso a 438, anche se resta sopra la media nazionale.

Il bollettino epidemiologico regionale riporta che oggi in Puglia sono stati analizzati 5.684 test per l'infezione da covid-19 e sono stati rilevati 140 casi positivi (ieri erano stato 123), con una incidenza giornaliera del 2,4 per cento.

Dei nuovi casi, 38 sono quelli relativi alla provincia di Bari, 22 alla provincia di Brindisi, 9 alla provincia della Bat, 26 alla provincia di Foggia, 18 alla provincia di Lecce e 26 alla provincia di Taranto. Un caso fa riferimento ad un residente fuori regione. Sono stati registrati purtroppo anche altri otto decessi, sette in provincia di Foggia e uno in provincia di Lecce.

Sale il numero dei guariti che raggiunge quota 231.088, mentre il numero dei pazienti ricoverati in ospedale è diminuito ancora, passando sotto la soglia delle trecento unità, ed esattamente a 294. Gli attuali positivi in Puglia sono 14.347 e il totale dei casi positivi in Puglia dall’inizio della pandemia raggiunge quota 252.020.

Leggi il bollettino dell’11 Giugno

Vaccini Astrazeneca solo per richiami

Dalla regione sono giunte notizie anche sulle dosi somministrate con AstraZeneca che ad oggi sono 581.513 (di cui 445.769 prime dosi e 135.744 seconde dosi), e non si sono registrati casi avversi critici. Il 69.55 per cento dei vaccinati attende ancora la seconda dose, e ci sono in giacenza circa 100 mila dosi.

I responsabili delle Asl e la Regione non stanno utilizzando i sieri di AstraZeneca per nuove vaccinazioni. Le dosi si stanno impiegando prevalentemente per i richiami, dovendone fare oltre 300mila. Il siero anglo-svedese è stato utilizzato prioritariamente nella popolazione over 60, tranne nei casi di somministrazione agli operatori scolastici e forze dell'ordine, ma la campagna vaccinale tra i docenti è quasi conclusa.

Aggiornamento campagna vaccinale

Sono 2.787.095 le dosi di vaccino anticovid somministrate in Puglia sino ad oggi sulla base del dato aggiornato alle 17 dal report del governo nazionale. Le dosi somministrate corrispondono al 91.4 per cento di quelle consegnate dal ccommissario nazionale per l’emergenza che sono state sin’ora  3.048.185.

“L’annunciato ingresso della Puglia in zona bianca” spiega l’assessore alla Sanità, Pier Luigi Lopalco, “non deve far perdere di vista i comportamenti virtuosi da tenere, come indossare la mascherina, mantenere il distanziamento sociale e l’igiene delle mani. Il vaccino farà da argine a nuove fiammate della pandemia, ma il virus continua a circolare e occorre ancora fare attenzione per non vanificare gli sforzi fatti”.

Oggi alle 14 intanto è partita la prenotazione del vaccino per le fasce d’età dal 2002 al 2005. E sono già 18.643 i soggetti prenotati in questa classe fino alle 17 di oggi. I dati sono in continuo aggiornamento. L’apertura degli slot di prenotazione sarà completata domenica 13, sempre dalle 14, con la classe dai 12 ai 15 anni 

In provincia di Lecce prosegue la campagna delle vaccinazioni nei 12 hub vaccinali di popolazione, nei centri sanitari e a cura dei medici di medicina generale, negli ambulatori e a domicilio: sono state circa 7mila le vaccinazioni effettuate nella giornata di ieri. Finora ai residenti in provincia sono state somministrate 327.813 prime dosi, 175.087 seconde dosi e 20.078 monodose. È stata avviata questa mattina la vaccinazione dei pazienti “fragili” più piccoli, con un'età compresa tra i 12 e 15 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puglia, arriva la “fumata” bianca. Curva in declino, sono 140 i casi positivi

LeccePrima è in caricamento