rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità

Puglia in zona gialla: cambia il colore, ma le regole anti Covid no

Fino al 31 gennaio è in vigore in tutta Italia il decreto che impone la mascherina anche all'aperto. Per il momento, dunque, non ci sono differenze rispetto al pacchetto di misure vigenti in zona bianca

LECCE - Sono 8423, secondo quanto riporta il bollettino epidemiologico regionale, gi esiti positivi su 72.066 tra test antigenici e tamponi molecolari processati in Puglia. Alla provincia di Lecce sono associati 1.545 nuove diagnosi di infezione da Sars Cov2. Sostanzialmente stabile il numero dei casi attuali di infezione nella regione, pari 133.128 (lievissima flessione rispetto al dato di ieri). I decessi registrati sono stati 12.

Nei reparti Covid ci sono 779 pazienti, di cui 712 in area medica e 67 in terapia intensiva, con un incremento rispetto ai numeri di ieri pari rispettivamente di 21 e 4 posti letto occupati. Continua ad aumentare dunque il carico sugli ospedali: in realtà i dati per il passaggio in zona gialla erano maturi già da tempo, ma ora si ha la certezza dell'inclusione della Puglia nell'ordinanza ministeriale. 

In ogni caso, dal punto di vista pratico non cambia assolutamente nulla, almeno fino al 31 gennaio: le regole sono le stesse di quelle vigenti in zona bianca perché già dicembre era stato imposto l'obbligo di mascherina anche all'aperto, in tutto il territorio nazionale, con apposito decreto. Se quel provvedimento non dovessere essere rinnovato, allora da febbraio l'obbligo verrà meno per le regioni in zona bianca. 

Sul fronte della campagna vaccinale in Puglia, la copertura con dose di richiamo ha raggiunto il 59 percento della popolazione interessata (over 12). Nello specifico della provincia di Lecce si segnala lo sprint della somministrazione in età pediatrica, con il 16 percento che ha già completato il ciclo. In tutto sono 28.351 le dosi fatta dal 16 dicembre a oggi, 1.027 nella giornata di ieri. Intanto è stata programmata per domani, sabato, una nuova sessione dedicata alla fascia di età 12-19 anni che si aggiunge a quelle già in programma: la Caserma Zappalà, a Lecce, accoglierà dalle 16.30 alle 18.30 i ragazzi muniti di prenotazione (ingresso da viale Grassi). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puglia in zona gialla: cambia il colore, ma le regole anti Covid no

LeccePrima è in caricamento