rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
A San Cesario di Lecce / San Cesario di Lecce

Provinciale 362, tre nuove rotatorie per la messa in sicurezza della strada

Sorgeranno nel tratto tra Lecce - San Cesario grazie alla convenzione tra Provincia e Comune per la progettazione e realizzazione delle intersezioni. Primi interventi per oltre 230mila euro

SAN CESARIO DI LECCE – Una convenzione tra Provincia di Lecce e Comune di San Cesario per progettare insieme e realizzare tre nuove rotatorie per la messa in sicurezza della strada provinciale 362 nel tratto che collega il paese al capoluogo salentino.

“Una strada del futuro più sicura, moderna e che contribuirà a un nuovo sistema di viabilità locale”. Così il presidente Stefano Minerva, insieme al sindaco di San Cesario Giuseppe Distante, ha raccontato la sottoscrizione per la progettazione e realizzazione di tre intersezioni stradali a rotatoria che, riducendo le velocità elevate degli importanti flussi veicolari che interessano il tratto della provinciale che dal capoluogo conduce a San Cesario, saranno fondamentali per contenere i rischi legati al traffico e agli accessi presso le abitazioni e le numerose strutture commerciali presenti lungo la strada.

La prima delle tre rotatorie sorgerà in corrispondenza degli svincoli della tangenziale di Lecce; le altre due, andando in direzione di San Cesario, a ridosso dell’area di parcheggio del centro commerciale Aligros e dell’area di servizio Lukoil. Tutte e tre le opere sono state già previste dal Comune di San Cesario nel vigente strumento urbanistico.

La Provincia realizzerà, in particolare, la rotatoria in corrispondenza degli svincoli della Tangenziale di Lecce, opera prevista nell’ambito del programma triennale dei Lavori Pubblici 2024-2026. Sarà titolare e finanziatore principale dell’intervento, ma si avvarrà della struttura tecnica del Comune di San Cesario, in un’ottica di cooperazione e sussidiarietà.

Il Comune di San Cesario di Lecce predisporrà il progetto esecutivo dell’intersezione entro il 30 giugno prossimo e lo trasmetterà alla Provincia di Lecce. Palazzo dei Celestini, con somme del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, curerà tutte le successive fasi di realizzazione dell’opera (verifica e validazione del progetto esecutivo, gara d’appalto, affidamento dei lavori, direzione lavori, oltre che esecuzione e collaudo degli stessi).

L’importo per l’opera, di circa 233mila euro, sarà a totale carico della Provincia. Una volta ultimata e collaudata la rotatoria, l’impianto di illuminazione sarà ceduto al Comune di San Cesario, che ne curerà nel tempo la gestione e la manutenzione. Le altre due rotatorie saranno progettate e realizzate dal Comune di San Cesario. La Provincia fornirà le autorizzazioni per l’utilizzo delle aree del demanio stradale provinciale necessarie alla realizzazione delle due opere, in modo da consentire il raccordo tra viabilità comunale e strada provinciale.

 “Siamo di fronte ad un altro bell’esempio di una Provincia quale ente di Area Vasta – spiega il presidente della Provincia, Stefano Minerva -, che sa stare al fianco dei Comuni del territorio e capace di avviare una cooperazione virtuosa, a beneficio delle comunità. In questo caso, il terreno di incontro è quello della messa in sicurezza del patrimonio viario provinciale”.

“L’intervento programmato – ha aggiunto - con il Comune di San Cesario andrà senza dubbio a risolvere annose problematiche, incidendo sulla diminuzione della pericolosità di un tratto di strada a grande scorrimento, che sopporta flussi veicolari importanti e che risalta per la forte espansione edificatoria a vocazione commerciale. Le nuove opere contribuiranno al rallentamento della percorrenza da parte dei veicoli, a tutto vantaggio di spostamenti più sicuri e snelli”.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provinciale 362, tre nuove rotatorie per la messa in sicurezza della strada

LeccePrima è in caricamento