Accoltellato in casa al culmine di una lite dovuta al cane: arrestato il fratello

L’aggressione ieri sera in un’abitazione a Palmariggi. La vittima, un 46enne del posto, è stata colpita al torace e ora è ricoverata al “Vito Fazzi” di Lecce

PALMARIGGI - Un uomo di 46 anni è finito in ospedale dopo aver ricevuto una coltellata al torace dal fratello, con il quale condivide lo stesso appartamento, a Palmariggi. Si tratta di Angelino De Pascalis, di 40 anni, arrestato dai carabinieri del Nor (Nucleo operativo radiomobile) della compagnia di Maglie e dai colleghi della stazione di Bagnolo del Salento, che intervenuti sul posto insieme ai sanitari del 118, hanno recuperato e sequestrato l'arma, un coltello da cucina.

DE PASCALIS ANGELINO-2L’aggressione è avvenuta ieri sera, intorno alle 21.30, in casa, davanti agli occhi della madre, al culmine di una lite pare scatenata dalla fuga del cane. E' proprio per questo che viene contestata l'aggravante dei futili motivi al reato di tentato omicidio mosso nei riguardi dell'uomo che ora si trova nel carcere di "Borgo San Nicola". E' qui che nelle prossime ore si svolgerà l'interrogatorio di convalida, durante il quale De Pascalis potrà fornire al giudice la propria versione dei fatti.

La vittima è stata trasportata in ambulanza nel pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, per poi essere ricoverata. Le sue condizioni non sono gravi. Per i medici si rimetterà in una quindicina di giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppia massacrata in casa, il giovane assassino reo confesso chiede l’abbreviato

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Curva stabile, quasi 1500 positivi. Casarano e Alessano scuole solo in Ddi

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

  • Paura nella notte: fulmine su palazzina sveglia i residenti, danni a elettrodomestici

Torna su
LeccePrima è in caricamento