Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Rudiae / Via Girolamo Marcianò

Minaccia di morte e picchia la fidanzata. Un 18enne finisce nei guai per gelosia

Risponderà di percosse e danneggiamento il 18enne leccese fermato nella mattinata di martedì dagli agenti di polizia, a seguito di un violento litigio con la propria ragazza. Quest'ultima ha raccontato di essere stata aggredita, in più occasioni, con calci e pugni sferrati persino al volto

La questura di Lecce

LECCE - Alla polizia si è rivolta direttamente lei, una ragazza leccese di appena 20 anni, protagonista di una triste vicenda che si è protratta fino alla mattinata di martedì, conclusa con la demolizione di quel muro di omertà eretto per troppo tempo. Intorno alle 11,30, infatti, i poliziotti hanno raggiunto via Girolamo Marcianò, nella zona di piazzae Rudiae, per placare una lite. La ragazza ha riferito di aver ospitato in casa il proprio fidanzato, A.T., 18enne ,sempre originario del capoluogo salentino, con il quale sarebe poi esploso un diverbio.

Un’accesa discussione, sembrerebbe per motivi di gelosia già sorti in altre precedenti occasioni, e dalle minacce, si è passati agli insulti. Dagli insulti agli strattoni, fino a degenerare in vere e proprie percosse. Stando ai racconti della ventenne, il suo fidanzato ormai da tempo era solito sferrarle calci o colpi persino al viso. Un’escalation di violenza e brutalità che nulla ha a che vedere con l’amore e che la vittima non avrebbe voluto denunciare. Fino a quando, martedì, ha rotto quel muro di silenzio, sfogandosi con i poliziotti. Il racconto, infarcito di dettagli e digressioni della vita di coppia dei due giovani, comprendeva anche minacce di morte o gesti come una scheda sim del telefono cellulare frantumata in un momento d’ira del 18enne.

 Il 18enne è stato, infine, deferito in stato di libertà per minacce, percosse e danneggiamento, a seguito della formale denuncia sporta dalla ventenne. Per quest’ultima, che ha accusato forti dolori dopo le violenza subite, non si è fortunatamente  rivelato necessario l’intervento dei sanitari del 118, ma sono risultate sufficienti le medicazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia di morte e picchia la fidanzata. Un 18enne finisce nei guai per gelosia

LeccePrima è in caricamento