Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Aggressioni, maltrattamenti e danni alle auto: quattro denunce

I carabinieri hanno deferito individui, tra Melissano e Parabita, responsabili a vario titolo di maltrattamenti in famiglia e danneggiamento

I carabinieri della compagnia di Casarano durante i controlli.

MELISSANO - Durante i controlli svolti dai carabinieri nel basso Salento, sono anche emersi casi di violenza e danneggiamento. A Melissano, per cominciare, A.P., un 60enne del luogo, è stato denunciato per esercizio arbitrario delle proprie ragioni. Per ottenere il pagamento di un telefono, non ha infatti esitato ad aggredire con un bastone in legno il 65enne al quale lo aveva venduto. Nello stesso comune, inoltre, nei guai anche M.C., un 48enne, accusato di danneggiamento.

I militari lo hanno infatti identificato come il responsabile di alcuni danni provocati su una Fiat Punto, intestata a una 34enne del luogo. Per futili motivi, infatti, l’uomo le avrebbe rotto gli specchietti retrovisori e con uno strumento ha rigato in più punti le parti della carrozzeria. Ma non è tutto. La cittadina del basso Salento è stata infatti teatro di un altro episodio. R.C., 39enne residente a Casarano, è stato ritenuto l’autore di una serie di minacce ed aggressioni, ai danni della convivente romena di 55 anni. E’ stato deferito per maltrattamenti in famiglia.

I fatti sarebbero accaduti nell’arco temporale compreso tra il 2017 e i primi mesi del 2018.  A Parabita, infine, N.G., 43enne di Gallipoli, è stato fermato poiché, al termine di un litigio con la ex, si sarebbe impossessato di mille e 200 euro, custoditi all’interno del portafogli della donna. Le ha persino danneggiato il cellulare e la carrozzeria dell’auto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressioni, maltrattamenti e danni alle auto: quattro denunce

LeccePrima è in caricamento