Cuccioli abbandonati nelle campagne, denunciato uomo di 59 anni

Deferito dai carabinieri un soggetto di Aradeo. I cagnolini, quattro in tutto, ritrovati nelle campagne intorno a Neviano

NEVIANO – Sono stati salvati da un’associazione di Neviano, Diva (acronimo che sta per Diamo insieme voce agli animali) e ora, forse, avranno anche un po’ di giustizia. Già, perché nel frattempo si è anche aperta un’indagine che, in breve, ha condotto i carabinieri della stazione locale, dipendenti dalla compagnia di Gallipoli, sulle orme di un uomo originario di Aradeo, P.S., 59enne. Al quale è stato contestato il reato di abbandono di animali, punibile con l’arresto fino a un anno o con multe pecuniarie da mille fino a 10mila euro.

Loro, sono quattro meticci di cinque mesi, tutti fratelli. Nella foto se ne vedono tre perché, vivaci come sono, uno sembra che sfuggisse di continuo all’obiettivo.

Il ritrovamento che gli ha permesso di trovare nuovi affetti e calore, in attesa di qualcuno che gli voglia bene veramente e che possa prenderli in affido, risale ai giorni scorsi. Una rapida indagine, ha anche permesso di risalire alla persone che sarebbe artefice dell’abbandono, avvenuto nelle campagne intorno a Neviano. I quattro fratellini, adesso, si trovano presso il ricovero di Casarano della Onlus Oraa (Obiettivo recupero animali e ambiente).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Un violento scontro fra due veicoli: feriti entrambi i conducenti

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Dopo la confisca, “testa di legno” per ditta in odor di mafia: sigilli a patrimonio dei De Lorenzis

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

  • I pacchi? In casa della postina infedele. E il figlio scovato con la droga

Torna su
LeccePrima è in caricamento