Sbuca da un'auto e tenta di rapinare una donna con pugni e schiaffi

E' successo a Gallipoli, dove gli agenti di polizia delle volanti del commissariato hanno fermato un 34enne aletino, già noto alle forze dell'ordine. Brandiva in mano come arma, per minacciare la vittima, anche una pipa d'ottone

GALLIPOLI - Tentata rapina aggravata e lesioni personali. Sono i reati contestati a Francesco Spinola, 34enne di Alezio, arrestato dagli agenti di polizia delle volanti commissariato di Gallipoli. Il fatto risale al pomeriggio di domenica, si è consumato in una via gallipolina, e vittima della violenta aggressione è stata una donna che si trovava in compagnia di una sua amica.

Gli agenti sono stati avvisati di quanto stava avvenendo con una chiamata sul 113. Quando sono arrivati sul posto, hanno trovato la vittima e la sua amica, ancora molto scosse, raccogliendo più informazioni possibili. Sono così venuti a sapere che poco prima la donna era stata avvicinata da un’auto. Da qui era sceso un uomo che, usando un oggetto contundente (una  pipa d’ottone, ma questo si sarebbe scoperto dopo) per minacciarla, l’aveva strattonata con violenza e colpita al volto con schiaffi e pugni, intimandole di consegnare tutti i sodi che aveva con sé.

Grazie alla descrizione fornita dalla donna, gli agenti, nel giro di pochi muniti, sono riusciti a individuare e fermare Spinola che, alla fine, ha dovuto confessare tutto, consegnando anche l’arma improvvisata, finita sotto sequestro. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato poi dichiarato in arresto ed è finito ai domiciliari. 

Stupefacenti, una segnalazione

ART. 75-2Sempre nella stessa serata, gli agenti delle volanti, transitando in un punto notoriamente frequentato da spacciatori e consumatori di sostanze stupefacenti, hanno fermato un altro 34enne, questa volta del posto. Questi, con fare sospetto, alla vista dei poliziotti aveva tentato di sottrarsi al controllo. Durante la verifica, gli agenti hanno rinvenuto quasi 2 grammi di marijuana, tra cui uno spinello già confezionato. L’uomo è stato segnalato al prefetto per uso personale di sostanza stupefacente.

Controlli a tappeto in città

Nei giorni scorsi, invece, gli agenti del commissariato, insieme con il reparto prevenzione crimine di Lecce, hanno effettuato un controllo straordinario del territorio gallipolino nell’ambito dell’operazione “Legalità diffusa: ad oltranza”. Sono state identificate 127 persone, di cui diciotto con precedenti penali, e controllati 64 veicoli. È stata anche ritirata una patente di guida perché scaduta di validità da circa sette mesi. Inoltre, sono stati controllati due circoli privati con sala biliardo e somministrazione di alimenti e bevande. Nei confronti dei gestori, sono in corso di verifiche e accertamenti della squadra amministrativa del commissariato.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento