rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca

In casa munizioni di vario calibro e revolver: la squadra mobile leccese arresta un 39enne

Sono stati i poliziotti della questura del capoluogo salentino a fermare, a San Pietro Vernotico, un uomo incensurato e insospettabile di Massafra, nel Tarantino. Il materiale è finito sotto sequestro, mentre sono in corso approfondimenti per chiarire se lo stesso sia stato utilizzato in recenti fatti di cronaca

                     

SAN PIETRO VERNOTICO – Sono stati gli agenti della Squadra mobile leccese, assieme alla Sezione investigativa del Servizio centrale operativo, ad arrestare Cristian Bracciale, 39enne incensurato di Massafra, nella mattinata di ieri, fermandolo a San Pietro Vernotico. Le manette sono scattate al termine di un controllo, con l’accusa di detenzione di arma clandestina e detenzione illegale di munizionamento, anche da guerra.

La perquisizione domiciliare, estesa poi a una serie di pertinenze e alla casa di campagna dell’indagato, ha consentito di rinvenire del munizionamento di svariati calibri: 56, in totale, le munizioni poste sotto sequestro. Ma non è tutto. Durante le verifiche, infatti, i poliziotti si sono imbattuti in una pistola revolver calibro 38 special, dotata del munizionamento.

A fronte dei gravi indizi di colpevolezza raccolti, che saranno al successivo vaglio della magistratura, il 39enne è stato arrestato e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, accompagnato nel carcere di Brindisi. Toccherà ora agli uffici investigativi, con il coordinamento della Procura di Brindisi, effettuare ulteriori approfondimenti di natura balistica, per verificare se l’arma è stata impiegata in recente fatti di cronaca.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In casa munizioni di vario calibro e revolver: la squadra mobile leccese arresta un 39enne

LeccePrima è in caricamento