Eroina, metadone e kit per spaccio: nuovi guai per un sorvegliato speciale

Arrestato un 46enne leccese: nelle varie stanze della casa droga e attrezzatura per il confezionamento. A Gallipoli denunciato 17enne

Foto di repertorio

LECCE – Sorvegliato speciale, ma con la droga in casa. Nuovi guai per Giuseppe Lorio, 46enne leccese, arrestato dalla polizia nella tarda serata di ieri. In prova ai servizi sociali e con l’obbligo si stare in casa dalle 21 alle 7, all’arrivo degli agenti Lorio non era in casa. Visto il cancello del cortile aperto, hanno citofonato per un controllo. Dai vetri della porta hanno notato una sagoma che, velocemente, si infilava in una stanza accanto all’ingresso. Dopo pochi secondi, Lorio ha aperto ed è andato a prendere la propria carta di identità proprio da quella stanza, la camera da letto.

Sulla stufa a gas, però, il personale della questura ha notato un bilancino di precisione e dei frammenti di cellophane e alluminio per terra. Sul comodino, oltre a un paio di forbici, anche un rotolo di carta stagnola. In pratica, tutto il necessario per imballare la droga e suddividerla in dosi. E’ scattata, a quel punto, la perquisizione. Nel primo cassetto del comodino, un involucro di cellophane con 5 grammi di eroina. Nel secondo cassetto 850 euro in contanti e 5 boccette di metadone. Ma non è tutto. Oltre alle forbici, due limette in acciaio ancora intrise di sostanza stupefacente, quattro lembi di cellophane trasparente simili a quelli solitamente utilizzati per il confezionamento delle dosi. E poi, ancora, tre rotoli di nastro adesivo e, all’interno di un casco poggiato sul letto, altri 5,2 grammi di eroina. Altri due grammi della stessa sostanza, inoltre, si trovava anche all’interno di un piatto in ceramica sul televisore. Ma il controllo della polizia è stato esteso anche nelle altre stanze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel soggiorno, all’interno del primo cassetto del porta televisione, un panetto da 100 grammi di hashish ed un coltello a serramanico sporco di stupefacente. Al termine degli accertamenti l’uomo è stato accompagnato negli uffici della questura e poi nel carcere di Lecce, come disposto dal pm di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo salentino. I colleghi del commissariato gallipolino, inoltre, hanno anche scoperto un 17enne in possesso di stupefacenti: denunciato. Dopo aver notato una comitiva di amici, nel pomeriggio di ieri, nei pressi dei giardini pubblici, i poliziotti hanno sottoposto a perquisizione uno di loro, per il suo fare sospetto. Lo hanno trovato con un trita erba metallico, contenente 0,7 grammi di “erba” e 4 involucri con 5,1 grammi della stessa sostanza. Altri sei involucri, con oltre 11 grammi, sono stati inoltre rinvenuti a casa del giovane, durante la perquisizione. Al termine degli accertamenti il ragazzo è stato indagato in stato di libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento