Sabato, 13 Luglio 2024
Denunciato invece un 21enne / Gallipoli

Fermato per un controllo tradisce nervosismo: nell’auto più di 2 chili di eroina, in manette 22enne

È accaduto a Gallipoli la sera prima di ferragosto: la droga era divisa in quattro differenti panetti da 500 grammi ciascuno. Denunciato anche un 21enne trovato con 21 dosi di Md e sei di cocaina

GALLIPOLI – Fermato per un controllo di polizia mentre si trova alla guida della sua auto, il nervosismo lo tradisce e dal veicolo spuntano più di due chili di eroina, suddiviso in panetti.

Si tratta di Gabriele Cuna, 22enne di Sternatia, unico arresto operato dalle forze di polizia nell’ambito delle verifiche messe in campo nella notte tra il 14 e il 15 agosto sul territorio di Gallipoli, da parte degli agenti del locale commissariato con l’ausilio di pattuglie del Reparto prevenzione crimine di Lecce.

Il 22enne stava viaggiando a bordo della proprio auto, all’ingresso della Città Bella, la sera prima di Ferragosto quando è stato bloccato dalla volante. Un classico accertamento, che, però, ha messo di cattivo umore il giovane, apparso fin da subito nervoso.

Un atteggiamento che ha inevitabilmente insospettito gli agenti, che hanno deciso di svolgere una perquisizione personale e veicolare, ben approfondita. Si è arrivati in questo modo a fare l’incredibile scoperta e a intuire la causa dell’irrequietezza manifestata dal giovane: sotto al sedile dell’auto, infatti, erano occultati più di due chili di eroina.

La droga era stata suddivisa in quattro panetti uguali da circa 500 grammi ciascuno. La sostanza stupefacente, con ogni probabilità, sarebbe servita a soddisfare le richieste del “mercato” in vista di ferragosto: il materiale rinvenuto è stato sequestrato, mentre per il 22enne, su disposizione del pubblico ministero di turno, si sono aperte le porte del carcere.

Non si è trattata, però, dell’unica operazione antidroga della serata: a seguire, proprio allo scoccare della mezzanotte tra il 14 ed il 15, gli agenti del commissariato sono stati allertati dal responsabile del servizio steward del Parco Gondar della presenza di uno scambio di droga tra due giovani, a cui avevano assistito alcuni colleghi poco prima.

Non perdendo di vista i due soggetti, il personale di sicurezza ha atteso l’arrivo dei poliziotti, che hanno fermato i giovani: un 21enne della provincia di Salerno, con precedenti specifici, è stato fermato con addosso 21 dosi di droga sintetica (MD) e 6 di cocaina. Inoltre, nel portafoglio gli sono stati trovati oltre 225 euro, tutti in banconote da piccolo taglio. Inevitabile per lui la denuncia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato per un controllo tradisce nervosismo: nell’auto più di 2 chili di eroina, in manette 22enne
LeccePrima è in caricamento