Cronaca

Con 24mila euro tra le mani. E la droga nascosta in bagno: due in arresto

Due cittadini di nazionalità marocchina, di 43 e 28 anni, sono stati sorpresi in un appartamento nei pressi di viale della Libertà mentre dividevano il denaro in mazzette. Nella successiva perquisizione trovati 265 grammi di hashish e un proiettile

LECCE – Una considerevole somma in contanti, pari a 24mila 660 euro, e oltre tre etti e mezzo di hashish, contenuti in otto ovuli e tre panetti nascosti nel bagno adiacente alla cucina, insieme ad un proiettile calibro 7.65.

E’ quanto hanno trovato, nella serata di ieri, gli agenti della sezione volanti facendo irruzione in un appartamento sito in una traversa di viale della Libertà, nella disponibilità di uno dei due cittadini di nazionalità marocchina che poi sono finiti in arresto per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente e detenzione di munizionamento: si tratta di Mohammed Khoundafi, di 43 anni, e di Charaf Atmi, di 28 anni.

Sono stati sorpresi mentre stavano dividendo il denaro, considerato provento dell'attività di spaccio, in mazzette da sigillare con carta trasparente: l'operazione era in pieno svolgimenti quando i poliziotti sono entrati in casa. La successiva perquisizione ha portato al rinvenimento della droga e del proiettile. Nello specifico i tre panetti sono risultati del peso complessivo di 290 grammi, mentre gli otto ovuli di 75.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con 24mila euro tra le mani. E la droga nascosta in bagno: due in arresto

LeccePrima è in caricamento