Cronaca Piazza Mazzini Giuseppe

“Ho rubato i profumi per necessità”: fermato ladro 24enne, si cerca il complice

Un ragazzo di Brindisi è finito ai domiciliari nel pomeriggio di ieri: gli agenti delle volanti lo hanno sorpreso con cinque confezioni di profumo del valore di 300 euro, sottratte dai magazzini Coin. Nello zaino, un kit artigianale per eludere i controlli antitaccheggio. Denunciata per furto una 18enne

I magazzini Coin di Lecce

LECCE – Ruba cinque profumi costosi con la complicità di un amico dai magazzini “Coin” di Lecce e dichiara di farlo per necessità: arrestato. L’episodio nel pomeriggio di ieri, in centro. Uno dei dipendenti addetti alla sicurezza ha scorto l’azione di due giovani e si è messo sulle sue tracce. Intanto, sono giunti anche gli agenti di polizia della sezione volanti. Il fuggitivo, A.E., un 24enne brindisino, è stato braccato e identificato, il complice è invece riuscito a dileguarsi. Il primo è stato rintracciato in via Cesare Battisti, l’altro ha imboccato una strada diversa e per ora è riuscito a far perdere le proprie tracce.

Quando il 24enne è stato sottoposto alla perquisizione, il personale della questura ha scoperto che i profumi erano avvolti all’interno di un involucro artigianale, costituito da carta stagnola in diversi strati e nastro adesivo, che avrebbe consentito di eludere il sistema antitaccheggio presente all’uscita di ogni porta dell’attività commerciale. Nello zaino, abbandonato in terra alla vista della polizia, vi era una placca antitaccheggio, probabilmente proveniente dallo stesso negozio, utilizzata dal malvivente come sentinella in ingresso per verificare il perfetto funzionamento del sistema.

Il ragazzo ha alcuni precedenti sempre per furto, e alcuni mesi addietro era stato anche destinatario di un avviso orale da parte del questore di Torino. Ieri è stato ristretto al regime degli arresti domiciliari. La merce sottratta dagli scaffali del negozio di piazza Mazzini, del valore di oltre 300 euro, è stata recuperata e restituita al gestore.

Sempre nel pomeriggio di ieri, inoltre, una volante è intervenuta presso i magazzini “Ovs” in viale dello stadio dove invece una ragazza, oltrepassando la porta di uscita, ha fatto scattare l’allarme antitaccheggio. Scoperta, ha spontaneamente consegnato quattro capi d’abbigliamento ai quali era stata strappata la placca antitaccheggio, per un valore commerciale di quasi 70 euro. La ragazza, appena 18enne, è stata denunciata in stato di libertà per furto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Ho rubato i profumi per necessità”: fermato ladro 24enne, si cerca il complice

LeccePrima è in caricamento