rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca

Ruba gioielli da una casa, poi calci e pugni al proprietario: arrestato grazie a un vicino un 35enne

È accaduto all’ora di pranzo di martedì, a Lecce. Il vicino di casa ha notato la presenza sospetta e ha allertato vittima e polizia. Il malvivente è stato bloccato immediatamente ed è finito in manette

LECCE – Si introduce in un’abitazione dopo aver forzato e danneggiato una finestra, ma il proprietario rincasa e si ritrova faccia a faccia col ladro: aggredito con calci e pugni. Arrestato poco dopo dalla polizia. Si tratta di Eugenio Calabrese, 35enne nato a San Pietro Vernotico e residente a Campi Salentina, bloccato ieri con l’accusa di rapina. Tutto è cominciato intorno all’ora di pranzo, quando è giunta alla sala operativa del 113 una telefonata con la quale è stata segnalata la presenza sospetta di un individuo: è stato visto scavalcare il muro di cinta di un edificio.

Dopo l’accesso nella casa della vittima mentre questa non era presente, è stato infatti notato dai vicini di casa che hanno allertato subito forze dell’ordine e titolare dell’immobile.  Quest’ultimo ha incrociato il 35enne che, intanto, aveva fatto razzia di orologi, anelli e altri gioielli, infilandoli in una pochette. Alla vista del proprietario di casa l’uomo - con precedenti specifici alle spalle-  ha cercato la fuga dirigendosi verso l’uscita e aggredendolo con calci e pugni la vittima.

Un vicino ha subito soccorso il malcapitato, contribuendo a bloccare il rapinatore assieme agli agenti della sezione volenti. Anche alla vista degli stessi poliziotti il 35enne ha cercato di liberarsi per darsi alla fuga. Ma bloccato definitivamente, è stato dichiarato in arresto. Il bottino è stato recuperato e retituito al proprietario. Al termine delle formalità, è stato accompagnato nel carcere di Lecce su disposizione della Procura della Repubblica di Lecce.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba gioielli da una casa, poi calci e pugni al proprietario: arrestato grazie a un vicino un 35enne

LeccePrima è in caricamento